Test Sepang, il bilancio di Capirossi: "Honda, telaio da rivedere. Lorenzo sorprende"

MotoGp
Marc Marquez impegnato nei testi di Sepang: problemi al telaio della sua Honda (Getty)

"In generale tutti i team sembrano essere competitivi, dalla Yamaha alla Ducati", evidenzia Loris Capirossi al termine dell'ultima giornata di test in Malesia, "Ad avere qualche problema in più è la Honda, c'è ancora un po' di confusione con il nuovo telaio"

 

Il racconto dei test su Sky Sport24 HD e in Race Anatomy dalle 19.30 su Sky Sport MotoGP HD

 

TEST MOTOGP: 3^ GIORNATA - 2^ GIORNATA - 1^ GIORNATA

La MotoGP ha acceso i motori sul circuito di Sepang, sede dei primi test ufficiali della stagione. Tutti contenti? Quasi, almeno secondo Loris Capirossi, che sottolinea le belle notizie provenienti dalla Malesia. "Tutti hanno fatto un grande passo in avanti: Ducati, Ktm, Honda... Sarà un bel campionato, ci sarà da divertirsi". Ecco l'analisi completa divisa per le scuderie protagoniste dei tre giorni di prove.

Yamaha

"Ha dimostrato di essere competitiva, abbiamo visto Valentino Rossi con un grosso sorriso, è partito subito velocissimo". Andando nello specifico su quanto visto dal Dottore: "Non avevano molte cose da provare, il telaio per esempio è abbastanza simile a quello del 2016, in compenso la nuova moto ha importanti modifiche sul motore. Nel complesso la moto è più competitiva, entrambi i piloti sono contenti".

Ducati

Jorge Lorenzo da record nella terza e ultima giornata: "Già nel finale della scorsa stagione era riuscito a sorprendere e nei test sembra essere ripartito proprio da lì: è andato subito a bomba, è stato davvero molto veloce. E' rilassato, si vede che sta bene mentalmente, ha trovato il feeling giusto che gli serviva per essere al top".

Honda

"E' stato fatto un passo in avanti notevole nel motore e in particolare Cal Crutchlow è andato subito bene sulla nuova moto. A livello di telaio invece i piloti stanno ancora soffrendo, c'è ancora un po' di confusione. Anche loro hanno ali enormi, il che vale anche per gli altri team, ma loro sono quelli che ancora stanno ancora valutando la situazione, sono più indietro rispetto agli altri".

Suzuki

Meglio Alex Rins o Andrea Iannone? "Entrambi hanno talento per essere veloci. Rins si trova molto bene sulla nuova moto, mentre Iannone sta ancora valutando il telaio con l'evoluzione di quello del 2017. Ma è ancora presto, è solo il primo test, c’è tempo per migliorare, entrambi sono fiduciosi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche