MotoGP. Svolta per Jorge Lorenzo, interrotta la collaborazione con Alex Debon

MotoGp
Jorge Lorenzo e Alex Debon (foto getty)

La stagione di Jorge Lorenzo in MotoGP stenta a decollare. Lo spagnolo prova a dare una svolta licenziando Alex Debon, suo assistente personale assunto alla fine del 2017. Dopo i test invernali e il GP del Qatar, il rapporto professionale tra i due si è già interrotto

Prossimo appuntamento l'8 aprile in Argentina: la gara di MotoGP scatta alle 20. Gli approfondimenti in Reparto Corse MotoGP ogni martedì alle 14.30 su Sky Sport24 (canale 200)

DOVIZIOSO: "SOGNO IL MONDIALE E UN ALTRO FIGLIO"

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Svolta importante all’interno dell’entourage di Jorge Lorenzo. Il pilota Ducati ha deciso di interrompere la collaborazione con Alex Debon, assunto dallo spagnolo alla fine del 2017 come assistente personale. È importante precisare che Debon, ex pilota classe 1976, non ha svolto il ruolo di coach per Jorge, mansione che ricopre invece Michele Pirro all’interno del team di Borgo Panigale. Il compito di Debon era soprattutto quello di provare a dare una scossa a livello psicologico a Lorenzo con qualche consiglio utile. Nonostante questo supporto professionale, al momento Lorenzo non sembra avere ancora trovato il giusto approccio alla guida della Ducati. Evidentemente il contributo di Debon non ha portato una svolta al rendimento di Lorenzo, apparso in difficoltà sia nei test invernali sia nel primo appuntamento della stagione in Qatar. Il pilota spagnolo ha chiuso la gara di Losail con una caduta, a differenza del compagno di team, Andrea Dovizioso, che è riuscito a vincere davanti a Marc Marquez e Valentino Rossi. Jorge è stato uno dei primi piloti ad avere un coach personale, come era già successo in Yamaha con Wilco Zeelenberg. Sarà curioso capire se Lorenzo sostituirà la figura di Debon con un altro professionista o se deciderà di affidarsi esclusivamente alle proprie capacità.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche