MotoGP, GP Argentina. I numeri dei team: Honda e Yamaha pari vittorie a Rio Hondo

MotoGp

Michele Merlino

La Yamaha di Vinales vinse nel 2017 davanti a Rossi (foto: Getty Images)
vinales-argentina

Il secondo GP della stagione è al via in Argentina al ciruito di Termas de Rio Hondo. Vediamo le statistiche dei team in vista dell'appuntamento argentino. Il GP sarà in diretta su SkyMotoGPHD con le qualifiche sabato alle 20.10 e la gara domenica alle 20.00. Tutto sul canale 208 di Sky

Tutti gli approfondimenti in Reparto Corse MotoGP ogni martedì alle 14.30 su Sky Sport24 (canale 200)

CLICCA QUI PER LE LIBERE LIVE

GUIDA TV: IL GP D'ARGENTINA IN DIRETTA SU SKY

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Il motomondiale fa tappa a Termas de Rio Hondo, 1100km a nord della capitale Buenos Ayres. Quest’anno ricorre il ventennale del dominio in Argentina della Honda nella 500, l’allora top class, con Doohan, Okada e Barros a dominare la gara. Oggi è Marc Marquez a fare la differenza per la casa di Tokio in MotoGP con due vittorie e ben quattro pole position. La Yamaha però non è lontana dalla casa dell’ala dorata. Son ben cinque i podi di Iwata vs i sei della Honda, mentre Ducati può vantare solo il secondo posto di Andrea Dovizioso nel 2015

Honda

  • 2 vittorie con Marquez (2014 e 2016): lo stesso Marquez finora ha assicurato alla Honda tutte le pole nella breve storia di Rio Hondo (4 su 4).
  • Hanno il record di podi qui: 6 contro i 5 della Yamaha.
  • 20 anni fa a Buenos Aires monopolizzarono il podio della classe 500 con Mick Doohan, Tadayuki Okada ed Alex Barros. Doohan vinse a Buenos Aires per la Honda anche nel 1994 e 1995.
  • Negli ultimi 7 anni (2011-2017) la loro prima vittoria stagionale è sempre arrivata in una delle prime tre gare.

Yamaha

  • 2 vittorie (come la Honda) qui: nel 2015 con Rossi e l’anno scorso doppietta con Vinales-Rossi.
  • A causa del “monopolio” delle pole di Marquez qui, il loro miglior piazzamento in griglia è un secondo posto, ottenuto da Lorenzo nel 2014 e Rossi nel 2016.
  • L’anno scorso con le qualifiche bagnate Vinales fu 6° in griglia e Rossi 7°. 2 vittorie anche a Buenos Aires (1982 Kenny Roberts, 1987 Eddie Lawson).
  • Digiuno vittorie: 10 gare consecutive (ultima: Assen 2017, Rossi). Il loro digiuno più lungo dalle 13 gare che separarono Valencia 2013 a Misano 2014. Dal 2004 (anno in cui Rossi si unì al team per la prima volta) non sono mai stati più delle suddette 13 gare senza vincere.

Ducati

  • Un solo podio a Rio Hondo: il 2° posto di Dovizioso nel 2015. Nel 2016 Iannone tirò giù Dovizioso all’ultima curva mentre entrambi erano in vista del podio ed anche l’anno scorso entrambi i piloti ufficiali Ducati finirono in terra: Lorenzo alla prima curva, Dovizioso per un incidente con Aleix Espargaro.
  • L’anno scorso la miglior Ducati al traguardo fu quella di Bautista (4°).
  • Nelle ultime 3 gare corse qui, una Ducati si è sempre aggiudicata la “medaglia di legno” del quarto posto: Iannone nel 2015, Laverty nel 2016 e Bautista l’anno scorso.
  • Negli ultimi 10 anni (2008-2017), solo nel 2016 sono stati in grado di vincere con due piloti diversi (1 gara Iannone, 1 Dovizioso).

Aprilia

  • Il miglior risultato qui è un 7° posto (Bradl, 2016): l’anno scorso entrambe le Aprilia si ritirarono.
  • Dal loro ritorno alle gare nel 2015, il loro miglior risultato è un 6° posto (Qatar ed Aragon 2017).
  • Nello stesso intervallo di tempo, si sono qualificati solo due volte tra i primi 5, con Aleix Espargaro: 4° a Motegi e 5° a Barcellona nel 2017.
  • Tutti e 5 i podi Aprilia nella top-class sono stati dei terzi posti.

Suzuki

  • Due soli piazzamenti nella top-10 in gara qui, nel 2015: Espargaro 7° e Vinales 10°. Da allora solo un piazzamento a punti, l’11° posto di Espargaro nel 2016. Niente punti e fuori dalla top-10 in griglia l’anno scorso (Iannone 12° in griglia e 16° in gara; Rins 23° in griglia e caduto in gara).
  • Nel 1999 Kenny Roberts Jr. registrò l’hat-trick con pole, vittoria e giro veloce per la Suzuki in Argentina (Buenos Aires).
  • La loro ultima stagione con almeno una vittoria _E_ una pole è il 2007. La loro ultima stagione con più di una vittoria ed una pole è il 2000, quando Kenny Roberts Jr. vinse il titolo con 4 pole e 4 vittorie (moto a 2 tempi).
  • Solo una vittoria (Vinales, Silverstone 2016) ed una pole (Aleix Espargaro, Catalunya 2015) negli ultimi 8 mondiali a cui hanno preso parte.

KTM

  • Entrambe le moto a punti l’anno scorso con Espargaro 14° e Smith 15°.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche