Moto2, Argentina: Marini e Bagnaia in 4° e 5° fila

MotoGp
Luca Marini in azione a Termas de Rio Hondo

Qualifiche a Termas de Rio Hondo condizionate dal meteo: i piloti dello Sky Racing Team VR46 si posizionano  dodicesimo e quindicesimo nella graduatoria dei tempi

TUTTI I VIDEO

IL CALENDARIO DEL MOTOMONDIALE

GP ARGENTINA, DIRETTA STREAMING

 A Termas de Rio Hondo sono andate in scena qualifiche della classe Moto2 un po' pazze. Nel gran giorno di Xavi Vierge (KALEX Dynavolt Intact GP), proprio allo scadere autore della prima pole position in carriera con il crono di 1'56"137 ottenuto beffando Lorenzo Baldassarri, i piloti dello Sky Racing Team VR46 vivono un turno strano: Luca Marini nel finale riesce a migliorarsi ed è dodicesimo. Meno bene il capo-classifica di campionato Francesco Bagnaia che partendo dalla quindicesima casella, dovrà giocare tutto in gara.

Marini e Bagnaia presi in contropiede

Dopo quanto di buono espresso nelle prime prove libere lo Sky Racing Team VR46 puntava a vivere qualifiche da protagonista. Le bizze del meteo e le mutevoli condizioni dell'asfalto (mai completamente asciutto, mai completamente bagnato) hanno precluso questa possibilità, complicando il lavoro al box. "All'inizio, con la pista quasi asciutta, abbiamo provato l'azzardo delle slick", ha spiegato Luca Marini qualificatosi dodicesimo, "ma non era la scelta più giusta. In quel momento altri piloti con le rain si sono migliorati, così come nel finale con l'asfalto quasi completamente bagnato. Ho limitato un po' i danni con un tempo "decente" all'ultimo giro, ma si poteva fare di più". Un pensiero condiviso da Francesco Bagnaia, quindicesimo e costretto a prender il via in gara dalla quinta fila. "La scelta giusta era partire subito con le rain", spiega Pecco. "Abbiamo sbagliato e, in questi casi, ci può stare. Nel finale non siamo riusciti a trovare un buon set-up, la moto si chiudeva sempre davanti e non sono stato in grado di far meglio del quindicesimo crono".

Domani alle 18:20 la gara

Dalla quarta e dalla quinta fila i due piloti dello Sky Racing Team VR46 cercheranno di recuperare più posizioni possibili sin dal semaforo previsto per le 18:20 italiane (diretta TV su Sky Sport MotoGP HD). 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche