MotoGP 2018, GP Austin. Johann Zarco: "Sogno la vittoria"

MotoGp
Zarco (foto: Tech3 official website)
zarco_americas

La MotoGP fa tappa in Texas, ad Austin, dove la Yamaha vive due situazioni opposte nei box team factory e satellite. In Tech3, Zarco e Shyarin hanno avuto un gran inizio di campionato e sognano in grande. Poncharal sta vivendo un momento in cui tutto sembra funzionare nel suo team

Il GP di Austin è in diretta su Sky Sport MotoGP HD (canale 208). Le qualifiche di MotoGP sabato alle 21.10 e la gara domenica alle 21 (pre dalle 20.30) anche in live streaming su Skysport.it

GUIDA TV

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Dopo l'ottimo inizio di stagione il Team Tech3 arriva in Argentina con lo scopo di confermare i buonissimi risultati delle prime due tappe del mondiale. La squadra di Poncharal, che lascerà Yamaha al termine della stagione, sta vivendo un buon momento dove tutto tra meccanici, piloti e moto sembra funzionare.

A Zarco non basta il risultato dell'Argentina, vuole finalmente la vittoria

“Il circuito è molto duro, sia dal punto di vista fisico che mentale, probabilmente è uno dei più tecnici dell’anno e, con le sue 20 curve non è facile andare veramente veloci. Sono ancora felice per il podio argentino ma voglio di più. Lo scopo è preparare la moto sin dalle libere del venerdì per puntare in alto, per un altro podio e sognare anche la vittoria".

Syahrin da Colin Edwards per prepararsi ad Austin

“I risultati delle prime due gare in MotoGP sono stati fantastici, sono molto contento. Questo week-end spero di ripetermi e, perché no, fare anche meglio. Dopo l’Argentina sono stato al Colin Edwards Boot Camp per allenarmi e controllare il mio livello di preparazione psico-fisica. I risultati sono buoni e sono pronto per una nuova gara. Non vedo l’ora di incontrare il team e fare del mio meglio".

Le parole di Poncharal - Monster Yamaha Tech3 - Team Manager

"Di sicuro abbiamo lasciato Termas de Río Hondo con buonissime sensazioni. Visto che le condizioni meteo e le condizioni del tracciato erano difficili da decifrare, credo che la squadra e soprattutto i piloti abbiano fatto un lavoro eccezionale. Zarco ha concluso la gara come secondo, un ottimo primo podio del 2018. Anche Shyarin ha fatto un lavoro straordinario, ha finito a punti per la seconda gara di fila, davanti a piloti più esperti di lui. I pochi giorni di riposo che abbiamo avuto da Termas, sono stati sufficienti per recuperare le energie e per riprenderci dalle emozioni e ora siamo pronti per iniziare a correre a Austin, in Texas, che è una pista bellissima, ma anche tecnica e probabilmente uno dei circuiti più duri del campionato: Johann ha fatto una gran gara l'anno scorso. Sappiamo che non è il circuito più facile per la nostra moto, ma in questo momento tutto funziona bene e quindi siamo. Il meteo non dovrebbe darci problemi nel week-end, anche se sabato potrebbe essere un po’ variabile. In ogni caso, avremmo abbastanza tempo per trovare il giusto assetto che è la cosa più importante.
Per Hafizh, sarà di nuovo una missione difficile, dover imparare una pista con la MotoGP non è semplice, ma lui ha tanto entusiasmo e adrenalina, il che mi rende abbastanza sicuro che si batterà per delle ottime posizioni. Siamo pronti a far divertire i fan della MotoGP americana e in particolare la Yamaha USA, che è sempre stato un partner incredibile ".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche