MotoGP, GP Catalunya: nuovo siparietto fra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo in conferenza

MotoGp

Show di Jorge e Valentino in conferenza al termine del GP di Catalunya. Tutto parte da una domanda sul livello della Ducati e finisce con una stretta di mano. In mezzo, forse, c'è anche un riferimento al botta e risposta tra Lorenzo e Domenicali di due settimane fa

LORENZO A DOMENICALI: "SONO UN CAMPIONE, NON SOLO UN BUON PILOTA"

MEDA: "UN PODIO, TRE CAMPIONI DEL MONDO!"

GP CATALUNYA: LORENZO DOMINA. 2° MARQUEZ, 3° ROSSI

Sempre protagonisti: in pista e fuori. Lorenzo e Rossi, che già al Mugello avevano acceso il post gara con un siparietto in cui avevano scherzato su un eventuale trasferta insieme a Venezia, si ripetono al termine del GP di Catalunya dominato da Lorenzo davanti a Marquez e Valentino. ‘Rossi avrebbe vinto qualche gara con la Ducati attuale?’ è la domanda del giornalista da cui parte tutto. "Questa è la Ducati più completa di sempre, quella di Rossi era più complessa da guidare - risponde lo spagnolo -. Ma Vale è un buon pilota, perché no…". Poi c'è un attimo di pausa, sta per prendere la parola Rossi, ma Lorenzo interviene di nuovo precisando: "E’ un campione, non un buon pilota…" (riferimento anche al botta e risposta con Domenicali?). Risata e stretta di mano tra i due, che nel corso della conferenza parlano anche del loro rapporto. "Non si può dire che siamo amici: ci divertiamo fuori dalla pista, ma è difficile essere amici tra rivali. Abbiamo due caratteri forti e siamo due piloti che vogliono vincere. La cosa più importante però è avere rispetto l'uno per l'altro. Io ho un enorme rispetto per Valentino e penso che anche lui lo abbia nei miei confronti. Siamo due grandi campioni, due dei più grandi nella storia". "Abbiamo avuto alti e bassi nel nostro rapporto, momenti positivi e momenti negativi. Come ha detto Jorge è difficile essere amici quando competi per lo stesso obiettivo. Lorenzo è uno degli avversari più difficili da battere tra quelli che ho incontrato nella mia carriera. L'importante è il rispetto che c'è tra noi”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche