MotoGP Olanda, Valentino Rossi: "Sono molto competitivo ad Assen"

MotoGp
Valentino Rossi, pilota Yamaha (foto getty)

Mix di sensazioni per Rossi alla vigilia del GP d’Olanda. Da un lato la consapevolezza di un anno senza vittorie per lui e la Yamaha, dall’altro la fiducia in una pista dove la M1 è sempre andata forte e dove il pesarese detiene tutti i record in MotoGP. Anche Vinales si dichiara fiducioso per il GP dopo i recenti test a Barcellona

MOTOGP, GARA SPETTACOLARE: RIVIVI LE EMOZIONI DI ASSEN

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

La Yamaha si presenta al TT Circuit 12 mesi dopo la sua ultima gara in MotoGP. Un digiuno lunghissimo, 17 gare consecutive. Per trovare una striscia peggiore (18 GP) bisogna andare alle ultime due gare del 2002 più le 16 della stagione 2003. "Preistoria" per la casa di Iwata, ricordando che Rossi è arrivato nel team factory nel 2004. La pista olandese sembra però quella giusta per interrompere il trend negativo e i piloti non nascondono una certa fiducia nella competitività della M1 al Dutch TT. Vinales, in particolare, pensa di aver fatto dei passi in avanti grazie ai test di Barcellona. "Arriva Assen dove ho vinto lo scorso anno e questo provoca un mix di emozioni contrastanti – queste le parole di Valentino Rossi alla vigilia del GP - da una parte significa che è passato molto tempo dall’ultima gara vinta da me e dalla Yamaha, e che quindi dobbiamo necessariamente lavorare sodo, dall’altra sono contento perché Assen è una pista fantastica. Di solito siamo molto competitivi al TT, ma dobbiamo verificare quali saranno le condizioni una volta in pista, perché non sai mai cosa aspettarti". Rossi qui ha vinto otto volte in MotoGP, dieci in totale considerando tutte le classi. Con Giacomo Agostini detiene il record di 10 podi.

Vincitore in 125 e Moto3 nel 2011 e 2012; 2° in Moto3 e Moto2 nel 2013 e 2014. Nessun risultato di rilievo in MotoGP fino ad oggi (11° in griglia l’anno scorso, risalì fino al 5° posto, poi cadde. 9° due anni fa e 10° nel 2015). Lo "scoring" di Vinales ad Assen è decisamente diverso da quello del compagno di squadra, ma la fiducia non manca. "Sono contento perché la prossima gara si corre nella fantastica Assen. Siamo quasi a metà stagione e andiamo in Olanda in buona posizione di classifica, dobbiamo quindi continuare a migliorare e restare concentrati per portare a casa più punti possibili. Sono contento dopo i test del Montmelò, molto positivi per noi ed il feeling con la moto è buono. Penso che potremo essere veloci in gara e sono molto motivato. Quest’anno stiamo affrontando la stagione gara per gara, quindi andiamo avanti a lavorare e vediamo cosa succederà domenica".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche