MotoGP 2018, GP Assen, Marc Marquez: "Gara pazza, ho dato tutto"

MotoGp

Sorpassi e controsorpassi ad Assen, dove Marquez taglia il traguardo per primo davanti a Rins e Vinales: "Tutti sono stati duri e cattivi, abbiamo dovuto attaccare e difendere continuamente. Vincere così è favoloso, dà un'adrenalina diversa"

MOTOGP, GARA SPETTACOLARE: RIVIVI LE EMOZIONI DI ASSEN

TUTTI I SORPASSI

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Dopo 26 giri di spettacolo puro è ancora una volta lui a trionfare, Marc Marquez: partito dalla pole si aggiudica il Gran Premio in Olanda e consolida il primato in vetta alla classifica. "E' stata una gara pazza, piena di adrenalina: queste sensazioni sono una delle ragioni per cui facciamo questo sport!" dichiara a fine giornata, "Mi aspettavo qualcosa di simile, ma era nulla rispetto alla realtà. Eravamo un gruppo selvaggio, tutti contro tutti. Sono molto contento, era un GP in cui si poteva sbagliare tanto e tutti sono stati duri e cattivi. Abbiamo dovuto attaccare e difendere continuamente. E' stato pazzesco". Strategia? "Era impossibile definire quale fosse la migliore, era impossibile fare piani, così ho deciso di gettarmi nella lotta e vedere cosa potevo fare alla fine. Negli ultimi tre giri ho dato tutto, senza pensare alle gomme o al Mondiale". "Stavo cercando di limare il gruppo perchè quando combatti per il titolo vuoi solo il minor numero di corridori possibile davanti, ma è stato difficile", spiega Marquez, ora a +41 su Rossi e +47 su Vinales, "Solo quando ho visto di avere oltre un secondo e mezzo di vantaggio prima dell'ultimo giro ho pensato 'ok, ce l'abbiamo fatta, finiamo questo giro'. E' stata una vittoria importante con cui ho raccolto 25 punti molto pesanti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche