MotoGP, la conferenza dal GP di Germania 2018. Valentino Rossi: "Marquez? Devo recuperare gara dopo gara"

La conferenza piloti apre la settimana del Sachsenring. Marquez: "Dopo la gara di Assen sento meno pressione". Rossi: "Ho un distacco importante da Marc, dobbiamo fare il massimo per tornare competitivi". Dovizioso: "Non è una pista semplice per la Ducati, l'aspetto delle gomme va migliorato"

IL RACCONTO DELLA GARA DI MOTOGP

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Il Motomondiale arriva in Germania, dopo essersi lasciata alle spalle una delle gare più belle di sempre. Ad Assen i piloti si sono dati battaglia giro dopo giro, sorpasso dopo sorpasso, in uno spettacolo entusiasmante. Il risultato ha premiato ancora una volta Marc Marquez, che ha vinto in Olanda rafforzando il suo primato nel Mondiale. Lo spagnolo è in testa alla classifica con 140 punti, con un vantaggio di 41 punti su Rossi e di 47 punti su Vinales. Il GP di Germania è iniziato con la consueta conferenza dei piloti, preceduta dall'annuncio di Pedrosa: lo spagnolo della Honda lascerà la MotoGP al termine della stagione. Molti suoi colleghi in sala stampa si sono congratulati con Pedrosa per la sua carriera.

1 nuovo post
Marquez: "Per chi tifo tra Francia e Croazia? Diciamo che tifo per la Francia, ma valorizzo molto l'impresa della Croazia. Tifavo per la Spagna ovviamente, ma siamo stati eliminati".
- di Redazione SkySport24
Rossi: "Chi sceglierei per una cena? Forse sceglierei Charlize Theron"
- di Redazione SkySport24
Dovizioso: "Uno dei nostri punti di forza è l'accelerazione, in questo circuito però ci sono molte curve, quindi non sarà semplice per la Ducati. L'aspetto delle gomme va migliorato, dobbiamo imparare a gestirle al meglio come facevamo l'anno scorso".
- di Redazione SkySport24
Rossi: "Marquez è davvero veloce in questa pista. L'anno scorso abbiamo sofferto molto, ma la moto dell'anno scorso era più complessa. Speriamo di guadagnare qualche decimo con la moto di quest'anno"
- di Redazione SkySport24
Rossi: "Questo del 2018 forse sarà l'ultimo GP qui, è un peccato perché il Sachsenring è un bel circuito, pur non essendo semplice"
- di Redazione SkySport24
Marquez: "A me è sempre piaciuto questo circuito, abbiamo tanti tifosi qui, spero di continuare a correre qui nei prossimi anni"
- di Redazione SkySport24
Dovizioso: "Pedrosa guida in modo fantastico, già si vedeva nella 250. In MotoGP ha mantenuto questo stile, ho cercato di imparare il più possibile da lui. Per me è stato fondamentale avere una persona come lui da seguire, grazie a lui ho migliorato il mio stile di guida e il modo di affrontare un weekend di gara"
- di Redazione SkySport24
Rossi: "Pedrosa ha un grande stile di guida, davvero invidiabile, è bello seguire il suo esempio e imparare dai suoi trucchi, è stato sempre uno dei primi ad aprire il gas in uscita da curva. Ha migliorato molto i suoi punti deboli".
- di Redazione SkySport24
Marquez: "Devo dire che quando sono arrivato in MotoGP non ero male come pilota, però dovevo sicuramente migliorare. Ho avuto l'onore di imparare da Pedrosa, di apprendere dai suoi consigli. Le sue condizioni fisiche non l'hanno aiutato, ma la sua tecnica è incredibile, ho imparato tante cose da lui. Ho sempre creduto in lui, ha sempre lottato al 100%".
- di Redazione SkySport24
Dovizioso: "Questa stagione è diversa dagli anni passati, quest'anno siamo messi meglio rispetto al 2017, il problema è che abbiamo fatto degli errori, prima di Assen mi sentivo fiducioso, mi sentivo bene, penso che potremo essere competitivi anche qui in Germania, continuiamo a lavorare per quanto riguarda la gestione delle gomme, non abbiamo ancora l'assetto ideale"
- di Redazione SkySport24
Rossi: "La gara di Assen è stata una delle più belle dell'ultimo periodo. Peccato non essere salito sul podio, alla fine in una gara come quella può succedere di tutto. Abbiamo dato tutti il massimo, con tanti sorpassi. E' vero, c'è un distacco importante da Marquez, ma dobbiamo fare il meglio per tornare competitivi e recuperare gara dopo gara"
- di Redazione SkySport24
Marquez: "Tutti parlano delle mie 8 vittorie consecutive negli ultimi 8 anni qui in Germania. Ma dopo la gara di Assen sento meno pressione, l'obiettivo principale è quello di vincere, vedremo come comportarci in pista"
- di Redazione SkySport24
Rins: "Pedrosa ha vinto tante gare in MotoGP, per me è un piacere aver corso con lui, gli auguro il meglio per quest'anno e anche per l'anno prossimo"
- di Redazione SkySport24
Miller: "Quello che ha fatto Pedrosa in MotoGP è incredibile, gli auguro davvero il meglio, spero possa trovare qualcos'altro a cui appassionarsi dopo le gare"
- di Redazione SkySport24
Dovizioso: "Pedrosa è un pilota che ha lottato in tutte le condizioni. Ricordo la sua gara al Mugello nel 2001, eravamo gli ultimi, non avevamo esperienza, eravamo lentissimi... Dani è stato mio compagno di team, era più veloce di me e ho sempre cercato di imparare qualcosa da lui, per me è un esempio. Anche noi arriveremo un giorno a questa decisione, è bello vedere come sia riuscito ad elaborare questa decisione"
- di Redazione SkySport24
Vinales: "Auguro a Pedrosa tutta la fortuna del mondo, è un peccato perdere un pilota così"
- di Redazione SkySport24
Rossi: "Il ritiro di Pedrosa? Il nostro sport perde uno dei migliori piloti. Meritava di vincere un Mondiale in MotoGP. Probabilmente questa è la scelta giusta, ma non me l'aspettavo. Pensavo potesse continuare a correre, invece ha cambiato idea"
- di Redazione SkySport24
Marquez: "Pedrosa è uno dei piloti più importanti, ha dedicato tutta la sua vita a questo sport, voglio ringraziarlo davvero, è un eroe per tutti i ragazzini che si avvicinano a questo sport, è sempre difficile capire le motivazioni di un ritiro, ma alla fine ci arriveremo tutti. Dani è stato uno dei migliori piloti della MotoGP, è una leggenda di questo sport"
- di Redazione SkySport24
Antonio, il papà di Dani Pedrosa: "Il ritiro è una decisione che ha preso Dani in prima persona, su cui ha ragionato molto. Mi sono emozionato nel vederlo oggi in conferenza mentre annunciava il ritiro, mi veniva da piangere. Adesso deve pensare pian piano a cosa fare nella sua vita"
- di Redazione SkySport24

Marc Marquez: "Dopo Assen sento meno pressione"

"Pedrosa è uno dei piloti più importanti, ha dedicato tutta la sua vita a questo sport, voglio ringraziarlo davvero, è un eroe per tutti i ragazzini che si avvicinano a questo sport: è sempre difficile capire le motivazioni di un ritiro, ma alla fine ci arriveremo tutti. Dani è stato uno dei migliori piloti della MotoGP, è una leggenda di questo sport. Devo dire che quando sono arrivato in MotoGP non ero male come pilota, però dovevo sicuramente migliorare. Ho avuto l'onore di imparare da Pedrosa, di apprendere dai suoi consigli. Le sue condizioni fisiche non l'hanno aiutato, ma la sua tecnica è incredibile, ho imparato tante cose da lui. Ho sempre creduto in lui, Dani ha sempre lottato al 100%. Tutti parlano delle mie 8 vittorie consecutive negli ultimi 8 anni qui in Germania. Ma dopo la gara di Assen sento meno pressione, l'obiettivo principale è quello di vincere, vedremo come comportarci in pista. A me è sempre piaciuto questo circuito, abbiamo tanti tifosi qui, spero di continuare a correre qui nei prossimi anni. Per chi tifo tra Francia e Croazia? Diciamo che tifo per la Francia, ma valorizzo molto l'impresa della Croazia. Tifavo per la Spagna ovviamente, ma siamo stati eliminati".

Valentino Rossi: "Dobbiamo tornare competitivi"

"Il ritiro di Pedrosa? Il nostro sport perde uno dei migliori piloti dell'era moderna. Meritava di vincere un Mondiale in MotoGP, è una notizia un pochino triste. Probabilmente questa è la scelta giusta, ma non me l'aspettavo. Pensavo potesse continuare a correre, invece ha cambiato idea. Pedrosa ha un grande stile di guida, davvero invidiabile, è bello seguire il suo esempio e imparare dai suoi trucchi, è stato sempre uno dei primi ad aprire il gas in uscita da curva. Ha migliorato molto i suoi punti deboli. Marquez è davvero veloce in questa pista. L'anno scorso abbiamo sofferto molto, ma la moto dell'anno scorso era più complessa. Speriamo di guadagnare qualche decimo con la moto di quest'anno, è più adatta a questo circuito. La gara di Assen è stata una delle più belle dell'ultimo periodo. Peccato non essere salito sul podio, alla fine in una gara come quella può succedere di tutto. Abbiamo dato tutti il massimo, con tanti sorpassi. E' vero, c'è un distacco importante da Marquez, ma dobbiamo fare il meglio per tornare competitivi e recuperare gara dopo gara. Cristiano Ronaldo alla Juve? E' una cosa bellissima per il calcio italiano, andrò a vederlo a San Siro, però per chi non è juventino non è una bella notizia".

Andrea Dovizioso: "Non abbiamo ancora l'assetto ideale"

"Pedrosa è un pilota che ha lottato in tutte le condizioni. Ricordo la sua gara al Mugello nel 2001, eravamo gli ultimi, non avevamo esperienza, eravamo lentissimi... Dani è stato mio compagno di team, era più veloce di me e ho sempre cercato di imparare qualcosa da lui, per me è un esempio. Anche noi arriveremo un giorno a questa decisione, è bello vedere come sia riuscito ad elaborare questa scelta. Pedrosa guida in modo fantastico, già si vedeva nella 250. In MotoGP ha mantenuto questo stile, ho cercato di imparare il più possibile da lui. Per me è stato fondamentale avere una persona come lui da seguire, grazie a lui ho migliorato il mio stile di guida e il modo di affrontare un weekend di gara. Questa stagione è diversa dagli anni passati, quest'anno siamo messi meglio rispetto al 2017, il problema è che abbiamo fatto degli errori, prima di Assen mi sentivo fiducioso, mi sentivo bene, penso che potremo essere competitivi anche qui in Germania, continuiamo a lavorare per quanto riguarda la gestione delle gomme, non abbiamo ancora l'assetto ideale. Uno dei nostri punti di forza è l'accelerazione, in questo circuito però ci sono molte curve, quindi non sarà semplice per la Ducati. L'aspetto delle gomme va migliorato, dobbiamo imparare a gestirle al meglio come facevamo l'anno scorso".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche