MotoGP, GP Aragon. Jorge Lorenzo incolpa Marc Marquez: "Recidivo, non si cura degli altri piloti"

MotoGp

Lorenzo a terra alla prima curva: "E' colpa di Marc, mi ha mandato largo rovinandomi il GP. Spero mi chieda scusa". In serata il comunicato Ducati in cui Jorge ribadisce: "E' recidivo, non si cura degli altri piloti e lo sa bene"

LORENZO OUT ALLA PRIMA CURVA

LORENZO-MARQUEZ, PER NOI E' CONCORSO DI COLPA

IL RACCONTO DELLA GARA GIRO DOPO GIRO

Caduto alla prima curva del GP di Aragon, dove era partito dalla pole, Jorge Lorenzo si sfoga in conferenza: "C'è molta rabbia, perché avevo una grande possibilità di vincere e invece per questa scivolata oltre a vedere rovinata la gara di oggi sarò in difficoltà anche nei prossimi GP. Sono impotente e arrabbiato, con il sorpasso di Marquez non ho potuto affrontare la curva come avrei voluto. E' stato lui a rovinarmi la gara. Ho dovuto allagare, entrare nella zona sporca dove ho aperto il gas per non perdere troppo terreno e sono caduto. Vediamo se posso correre in Thailandia. A parte l'infortunio la cosa che mi fa arrabbiare è che da fuori non si vede la manovra. Il suo è stato un sorpasso con blocco e per non perdere le posizioni ho dovuto dare potenza. Guardando le immagini sembra che sia colpa mia, un mio errore, ma non è così. Lo aveva già fatto nel 2014 a Silverstone e quest'anno in Austria, ma al Red Bull Ring poi ho vinto e non ho detto nulla. La Direzione Gara con manovre che da fuori sembrano brutte infligge penalizzazoni, invece se per colpa di un altro pilota ti rompi un osso non fa niente. Mi auguro che Marquez non lo faccia più, se non cambiano le cose dovrò guidare in modo diverso. Non ci siamo ancora parlati, ma spero che venga ad accertarsi delle mie condizioni fisiche e a chiedere scusa".

In serata il comunicato Ducati in cui Lorenzo aggiunge: "Credo che Marc sia recidivo con questo tipo di azioni: lui non si cura degli altri piloti e lo sa bene. Non ho intenzione di parlare con la Direzione Gara e spero solo che situazioni del genere non si ripetano più nel futuro. Ora dovremo vedere quanto ci metterò a guarire, perchè ho una lussazione ad un dito del piede e un altro fratturato, spero di riuscire ad essere a posto per la Thailandia. E' un vero peccato andare via da Aragon con un altro zero e per di più infortunato. Sono molto deluso e triste".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche