MotoGP, la conferenza dal GP della Malesia 2018. Vinales fa la formazione: "Rossi e Dovizioso in attacco"

Antonio Boselli

Nella conferenza che ha aperto il GP della Malesia, Vinales ha giocato a creare un 4-3-3 utilizzando i piloti come calciatori: "Metterei Petrucci in porta, Rossi e Dovizioso in attacco". Marquez: "Questo non è uno dei nostri migliori circuiti". La Suzuki di Rins prende fuoco nel paddock: fiamme spente con un estintore

LA GARA DI MOTOGP

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

In realtà, forse, è solo Marquez che non ha più nulla da chiedere al suo campionato perché tutti i top rider hanno bisogno di risposte da Sepang. In casa Yamaha, Vinales vuole capire se il miglioramento iniziato in Thailandia e culminato con la vittoria in Australia verrà confermato anche in Malesia. Una curiosità condivisa da Rossi, che dopo aver analizzato degli errori di set up a Phillip Island, vuole rimediare e salire sul podio su una pista in cui ha vinto 6 volte in top class. Anche la coppia Ducati è in cerca di risposte: Dovizioso, che qui ha vinto nel 2017, vuole continuare la sua striscia di podi magari con una vittoria. Lorenzo, invece, torna dopo l’infortunio al polso rimediato in Thaliandia. In caso di necessità ci sarà Pirro a sostituirlo, ma la sensazione è che dopo tre gare lontano dalle piste il pilota spagnolo voglia correre, soprattutto su una pista dove la Ducati andrà forte. E se in MotoGP il Mondiale è chiuso, in Moto2 e Moto3 la lotta è ancora aperta. Nella categoria più piccola, Bezzecchi deve recuperare 12 punti da Martin e non sarà facile, anche se in questa stagione abbiamo visto continui colpi di scena. In Moto2 invece Pecco Bagnaia dello Sky Racing Team VR46 ha la grande possibilità di conquistare il titolo del mondo. Ha 36 punti di vantaggio su Oliveira e basta salire sul podio, a prescindere dal risultato del pilota portoghese, per conquistare il titolo. Un vero e proprio match point per il pilota italiano, al secondo anno di Moto2.

1 nuovo post
Andrea Iannone: "Cosa devo sempre avere nella mia borsa? Un cappello, occhiali da sole, il computer e la cosa più importante: un profilattico, per sicurezza!"
- di Redazione SkySport24
Andrea Dovizioso: "Mi piacciono i piatti malesi, mi piace il pollo piccante, il riso, sono molto buoni"
- di Redazione SkySport24
Maverick Vinales: "Chi sceglierei come compagni di squadra per una partita di calcio? Scelgo Petrucci in porta perché è alto e grosso, quindi penso che sarebbe buono per questo ruolo. Nella difesa a 4 scelgo Crutchlow Miller perché sono aggressivi, Rodrigo perché gli piace il contatto e infine Aleix Espergaró, che sa giocare a calcio e quindi sarebbe in grado di organizzare tutto il reparto. A centrocampo metto Lorenzo, me e Pedrosa, perché siamo sempre molto precisi e scorrevoli, a centrocampo è importante essere sempre precisi. Come attaccanti scelgo: Valentino Rossi, perché la domenica c'è sempre ed è perfetto per fare gol, Jorge Martin, perché sfrutta ogni possibilità di vincere, e Andrea Dovizioso, perché all'ultima curva vince sempre, nell'area piccola sarebbe un grande opportunista".
- di Redazione SkySport24
Jorge Lorenzo: "Che genere di libri leggo? Mi piacciono i film romantici, ma non i libri romantici... Preferisco dei libri motivazionali, che possano farmi imparare qualcosa. Adesso sto leggendo un libro di Tony Robbins"
- di Redazione SkySport24
Marc Marquez: "L'ananas sulla pizza? A me piace, so che gli italiano lo odiano, a me piace la pizza hawaiana!"
- di Redazione SkySport24
Hafizh Syahrin: "La mia musica preferita? Mi piace la musica dance, ascoltiamo anche la musica francese nel paddock"
- di Redazione SkySport24
Hafizh Syahrin: "Dopo il GP di Aragon, questa è la mia pista preferita. A sEpang cercherò di sfidare me stesso, voglio migliorarmi, voglio fare bene per il mio team che ha sempre lavorato duro con me. Dopo Aragon siamo migliorati in frenata, nel curvare, da quel momento in avanti mi sono avvicinato a Morbidelli, lui è molto regolare e ha aumentato il vantaggio nei miei confronti"
- di Redazione SkySport24
Andrea Dovizioso: "L'anno prossimo ci sarà sicuramente Marquez da battere, oltre ad altri piloti molto forti"
- di Redazione SkySport24
Jorge Lorenzo: "Per me adesso la cosa più importante è arrivare in hotel tranquillo, per poi provare a correre. Io penso al presente, al momento sono un pilota Ducati e voglio correre con questa moto, dopo Valencia penserò alla Honda. In base alle sensazioni che avrò dopo le Libere deciderò se proseguire il weekend"
- di Redazione SkySport24
Hafizh Syahrin: "E' la prima volta che sono in conferenza con piloti così importanti. Non mi aspettavo di poter fare una buona gara in Australia, mi ha sempre spaventato quella pista per il vento e la pioggia. In MotoGP è diverso dalla Moto2, ero sorpreso di aver fatto bene"
- di Redazione SkySport24
Jorge Lorenzo: "Volevo tornare in moto, ormai è un mese che non guido più, avevo paura di perdere il feeling. Per via delle mie condizioni fisiche non mi sono potuto allenare a livello aerobico, dovrò riabituarmi alle gare, quindi magari non riuscirò a lottare per le prime posizioni, non sarò perfetto, ma forse così riuscirò a dare il massimo per l'ultimo GP a Valencia"
- di Redazione SkySport24
Jorge Lorenzo: "Mi sento meglio rispetto a Motegi, questo è sicuro, l'operazione è andata bene, mi sento più forte, sento di avere più energia. Una settimana fa mi sono operato, ieri ho tolto il gesso dal polso, quindi la mobilità non è al massimo. Adesso dobbiamo velocizzare il recupero. Ci proverò, sto sicuramente meglio rispetto al Giappone, vedremo se riuscirà a correre per tutto il weekend"
- di Redazione SkySport24
Andrea Iannone: "L'incendio al box Suzuki? Non so cosa sia successo, lo scopriremo, spero non sia nulla di grave"
- di Redazione SkySport24
Andrea Iannone: "A volte perdiamo le motivazioni, ma lavorando passo dopo passo ci stiamo avvicinando ai piloti più forti, voglio continuare così, credo che nella seconda parte della gara in Australia abbiamo rimontato con grande forza. Sono molto contento per il mio team e la mia moto"
- di Redazione SkySport24
Maverick Vinales: "Arrivo in Malesia senza nessuna impostazione mentale, sarà importane stare davanti per raccogliere informazioni importanti in vista del 2019"
- di Redazione SkySport24
Maverick Vinales: "Ci siamo goduti la vittoria con tutto il team, adesso siamo tutti più rilassati, possiamo provare delle cose nuove. Mi sono rapato i capelli? E' una scommessa fatta con il team dopo le prove libere"
- di Redazione SkySport24
Andrea Dovizioso: "Il mio primo podio è arrivato qui in Malesia, ero molto contento, fu molto bello arrivare davanti ad Hayden, dopo poche gare mi sono trasferito alla Honda ufficiale, fu un bel momento per me"
- di Redazione SkySport24
Andrea Dovizioso: "Abbiamo mostrato i nostri progressi nella seconda parte di questa stagione, la conferma l'abbiamo avuta in Australia, era molto importante capirlo, ma credo che non sia sufficiente. La moto è migliore, in Australia siamo andati meglio, ma non è sufficiente per la vittoria, ho ancora dei margini di miglioramento, dobbiamo continuare a migliorare la moto se vogliamo vincere il Mondiale"
- di Redazione SkySport24
Marc Marquez: "Siamo sempre andati bene in Malesia sul passo gara, ma adesso la moto è cambiata, gli assetti sono cambiati. Questo non è uno dei nostri migliori circuiti, per questo cercheremo di partire con il piede giusto già dalle prime prove libere"
- di Redazione SkySport24
Marc Marquez: "La caduta in Australia? Non so perché succede sempre dopo aver vinto il titolo a Motegi... Peccato perché avevo un buon passo in Australia, mi sento comunque molto fortunato perché l'incidente è stato davvero strano, è vero che Zarco non ha frenato la moto, ma è anche vero che io sono andato un pochino largo... E' una fortuna che stiamo entrambi bene, è stato un incidente di gara"
- di Redazione SkySport24

La formazione di Vinales: "Scelgo il 4-3-3 con Rossi e Dovizioso in attacco"

Nella parte finale della conferenza stampa in Malesia, arriva il momento tanto atteso delle domande dei social. Questa volta un fan chiede a Maverick Vinales, grande appassionato di calcio, di comporre una sua formazione scegliendo come calciatori i piloti del Motomondiale. Lo spagnolo ci pensa qualche minuto e poi stila il suo 4-3-3: "Come compagni di squadra scelgo Petrucci in porta perché è alto e grosso, quindi penso che sarebbe buono per questo ruolo. Nella difesa a 4 scelgo Crutchlow e Miller perché sono aggressivi, Rodrigo perché gli piace il contatto e infine Aleix Espergaró, che sa giocare a calcio e quindi sarebbe in grado di organizzare tutto il reparto. A centrocampo metto Lorenzo, me e Pedrosa, perché siamo sempre molto precisi e scorrevoli, a centrocampo è importante essere sempre precisi. Come attaccanti scelgo: Valentino Rossi, perché la domenica c'è sempre ed è perfetto per fare gol, Jorge Martin, perché sfrutta ogni possibilità di vincere, e Andrea Dovizioso, perché all'ultima curva vince sempre, nell'area piccola sarebbe un grande opportunista". Dalla formazione di Vinales resta fuori un grande escluso: il campione del mondo Marc Marquez.

Di seguito tutte le dichiarazioni dei piloti nella conferenza di Sepang

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche