MotoGP, GP Valencia. Rossi: "Pista difficile per noi, ma siamo migliorati". Vinales: "Obiettivo terzo posto mondiale"

MotoGp

I piloti Yamaha sono separati da due soli punti in classifica, la sfida interna per il 3° posto nel mondiale è all’atto finale. Rossi: “Sarà un weekend interessante su una pista dove, di solito, non siamo molto veloci, ma nelle ultime gare abbiamo visto dei miglioramenti”. Vinales: “Il mio obbiettivo è la 3^ posizione nel Mondiale. Finire l’anno così, dopo una stagione difficile, sarebbe un piccolo successo”

LA GARA DI MOTOGP - LA CADUTA DI ROSSI

CLASSIFICA

Al Ricardo Tormo di Valencia, la Yamaha è seconda dietro alla Honda in tutte le statistiche: 7 vittorie a 9; 19 podi a 25; 7 pole a 8. Gli ultimi due successi qui per la factory di Iwata sono due hat-trick di Lorenzo nel 2015 e 2016. L’anno scorso Zarco fu 2° dopo aver condotto per 25 giri. Sebbene quella che sta per concludersi sarà per la casa dei tre diapason la stagione con meno vittorie dal 2003 (quando non vinsero mai), le prestazioni della M1 sono in netta ascesa, con Vinales vincitore nel GP d’Australia a Phillip Island e Rossi in testa fino a quattro giri dalla fine in Malesia, prima di cadere.

Valentino Rossi, due vittorie a Valencia nel 2003 e 2004, condivide il record di podi in top-class al Ricardo Tormo, 8, con Pedrosa, l’ultimo è il secondo posto del 2014. In realtà il GP conclusivo della stagione non è tra quelli che suscitano i ricordi più felici nel nove volte campione del mondo. Nel 2015 dovette partire dal fondo per l’incidente in Malesia con Marquez, terminò quarto, ma Lorenzo vincendo si laureò campione. Nel 2006 cadde ed il mondiale finì nella mani di Nicky Hayden. “Siamo già arrivati a Valencia. Per noi sarà un weekend interessante perché è un circuito dove, di solito, non siamo molto veloci, ma nelle ultime gare abbiamo visto dei miglioramenti. In Malesia siamo stati veloci per tutto il weekend, anche in gara. Sfortunatamente non è finita bene, ma rimangono alcuni aspetti positivi. A Valencia proveremo a fare del nostro meglio. Vorremmo finire la stagione con un buon risultato. Poi ci saranno i test qui al Ricardo Tormo e a Jerez. Saranno delle settimane intense.”

I ricordi migliori di Maverik Vinales a Valencia sono legati al 5° posto due anni fa in MotoGP, non un gran che per un top rider come lui. Molto meglio gli inizi di carriera con la vittoria della gara delle 125 nel 2011 e delle Moto3 nel 2013, i suoi due unici podi a Valencia. Il successo del mondiale 2013 gli permise di laurearsi campione del mondo della Moto3. “Arrivo a Valencia con un mood molto positivo. Dopo gli ultimi tre round in Asia e Oceania, ho passato del tempo a casa, riposandomi un po’, perché le trasferte sono state impegnative. Abbiamo lavorato duramente durante gli ultimi mesi e la moto è competitiva. Il Circuito Ricardo Tormo è un tracciato che mi piace molto, ha un layout che si addice al il mio stile di guida. L’anno scorso non è stata una bella gara, ma quest’anno proverò a spingere e dare il 100% per finire la stagione con un’altra vittoria. Il mio obbiettivo è quello di ottenere la terza posizione nella classifica Mondiale e ci siamo molto vicini. Finire l’anno così, dopo una stagione difficile, sarebbe un piccolo successo per noi.”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche