user
16 dicembre 2018

MotoGP, Daniel Pedrosa risponde ad Alberto Puig: "Critiche improvvise e curiose"

print-icon

Prima le critiche di Puig a Pedrosa ("aveva meno voglia di altri di vincere il titolo") e a Rossi ("inferiore a Marquez, il suo tempo è passato"), ora la replica del pilota spagnolo: "Strano che cambi l'opinione su di me all'improvviso. Lasci stare chi non parla male di lui"

HONDA, REGALO SPECIALE PER PEDROSA

PEDROSA-KTM, DEBUTTO IL 18 DICEMBRE

Non è rimasto in silenzio, Dani Pedrosa, dopo l'intervista rilasciata sabato da Alberto Puig a La Vanguardia. Il Team Manager Honda (fino al 2013 al lavoro proprio al fianco di Pedrosa) attraverso il quotidiano spagnolo ha criticato sia il pilota spagnolo sia Valentino Rossi. A proposito di Dani, dal prossimo anno collaudatore della KTM RC16, Puig ha spiegato di averlo visto diverso da come lo ricordava, meno interessato di altri a vincere il titolo; passando a Vale, invece, ha sottolineato di considerarlo inferiore a Marquez, incapace di accettare che ormai il suo tempo sia passato. Pedrosa ha scelto di replicare su Facebook: "Curioso che cambi la sua opinione su di me all'improvviso. In ogni caso dovrebbe lasciare in pace chi non parla male di lui".

La risposta di Pedrosa

"Mi dispiace molto leggere dell’idea che Alberto Puig si è fatto dei risultati che ho ottenuto, così come della sua delusione" - ha scritto Pedrosa - E' curioso che abbia cambiato la sua opinione su di me da un giorno all'altro. Io ho dato sempre il massimo, mostrando ciò che ero capace di fare in ogni momento. Dubitare della voglia di un pilota di diventare campione non si adatta a chi si dedica a questo sport. Mi sarebbe piaciuto che tutto il risentimento che sta dimostrando ora nei miei confronti me l'avesse mostrato faccia a faccia, visto che quest'anno ci sono state tante occasioni. Invece ha aspettato adesso, quando non faccio più parte della squadra. Meglio che lasci in pace chi non parla male di lui…".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi