MotoGP 2019, il calendario delle presentazioni ufficiali

Moto GP

Tutte le presentazioni delle scuderie del Mondiale MotoGP 2019: le date ufficiali da seguire in diretta su Sky Sport MotoGP e skysport.it

MOTOGP 2019, IL CALENDARIO - I TEST

Il conto alla rovescia verso il Mondiale (prima gara in programma il 10 marzo sul circuito di Losail, in Qatar) è cominciato con il valzer delle presentazioni: la prima a 'scendere in pista' è stata la Ducati dalla livrea interamente rossa della nuova coppia Dovizioso-Petrucci, che si è presentata presso il Philip Morris R&D Center di Neuchatel (Svizzera). Poi è stata svelata la Honda 2019 del campione in carica Marc Marquez e dell'ex ducatista Jorge Lorenzo. Facciamo il punto su tutte le presentazioni.

Ducati, team compatto: "L'unione fa la forza"

"Il filo conduttore è la passione di chi lavora al progetto e di chi ci supporta da casa" - ha spiegato l'ad Domenicali - la forza di questo gruppo è il fatto di essere stati sempre uniti. Vedremo se la moto sarà veloce quanto bella". Dovizioso: "Ho ancora più fiducia dell'anno scorso, sono pronto a lottare per il titolo". Petrucci: "Siamo un grande team. Sto cercando di rubare a Dovizioso il più possibile". Il General Manager Dall'Igna: "Vogliamo lottare per il titolo fino in fondo".

Honda, Marquez e Lorenzo: "E' il team dei sogni" 

Il campione in carica Marc Marquez e il cinque volte iridato Jorge Lorenzo hanno mostrato le loro nuove RC213V alle 11 a Madrid, presso il Campus Repsol, 5 giorni dopo le Rosse di Borgo Panigale. Nell'occasione, sono stati anche festeggiati i 25 anni di collaborazione tra Repsol e Honda, che hanno portato a 16 titoli mondiali piloti in MotoGP. Marquez: "E' il team di miei sogni, non ho mai pensato di cambiare. Spero di essere al top per la prima gara in Qatar". Lorenzo: "Questa squadra è di un altro livello, l'ho capito subito. La moto perfetta non esiste ma sono soddisfatto, questa è davvero molto, molto agile. Momenti di tensione? Potrà succedere, è normale, ma prima di tutto verrà sempre l'interesse del team".

Petronas Yamaha SRT: "Inseguiamo un sogno"

Il team Yamaha Petronas ha presentato a Kuala Lumpur la M1 che debutterà in MotoGP. I colori dominanti sono il nero e il turchese. All'evento hanno partecipato tutti i piloti impegnati con la scuderia Petronas nel Motomondiale, tra cui spiccano i due top rider Franco Morbidelli e Fabio Quartararo. Il pilota italo-brasiliano: "Voglio rendere questa squadra orgogliosa di me". Il 19enne francese: "Sono troppo giovane? In sella non penso all'età". Lo slogan lanciato da Wilco Zeelenberg, team manager di Yamaha Petronas, è: "Inseguiamo un sogno".

Suzuki: "A caccia della prima vittoria"

Suzuki ha presentato online la moto della coppia spagnola formata dal confermato Alex Rins e dal nuovo arrivato Joan Mir (al debutto in MotoGP). Il Team Manager Brivio è fiducioso: "Dopo i progressi dell'ultimo anno nel 2019 vogliamo essere competitivi". I due piloti sono impazienti, a cominciare da Rins: "Nel 2018 abbiamo lottato con costanza per il podio, nel 2019 possiamo puntare più in alto, alla prima vittoria. Non vedo l'ora di cominciare". Mir: "Non mi sento sotto pressione, dal team ho tutto il supporto necessario per fare bene".

Yamaha: nuovo sponsor, nuovo logo e nuova livrea

Stessa coppia per la Yamaha, che proseguirà con il nove volte campione del mondo Valentino Rossi e con l'ex campione della Moto3 Maverick Vinales. Vinales non avrà più il n.25 sulla sua moto ma il 12, già visto nei test di Valencia e Jerez. Sulla moto svelata a Jakarta una grafica inedita: al blu elettrico si aggiunge il nero, mentre il logo Monster è protagonista sulla carena laterale e sul cupolino. Novità anche dal punto di vista organizzativo: Takahiro Sumi Project Leader, Idalio Gavira coach di pista di Valentino Rossi, Esteban Garcia Responsabile del team di Maverick Viñales. Il Dottore: "Mi aspetto molto da questa moto", Vinales: "Cercare di essere più veloce di Rossi è la mia motivazione principale".

KTM: nuovo team satellite

Direttamente a Mattighofen, in Austria, nel quartier generale della casa motociclistica, si è presentata KTM. Johann Zarco e Pol Espargaró sono i piloti scelti per affrontare la stagione, Dani Pedrosa collaudatore d'eccezione della RC16. Ma non finisce qui: KTM ha anche creato una scuderia satellite con la struttura Tech 3 di Hervé Poncharal, i cui piloti sono Oliveira e Syahrin.

Pramac: 27 febbraio

Nell'ultimo giorno di test a Sepang, la Pramac ha comunicato attraverso le Instagram stories la data ufficiale della presentazione del team. La nuova livrea della Ducati di Pecco Bagnaia e Jack Miller sarà svelata mercoledì 27 febbraio.

Da definire le date degli altri team

Sono 11 in totale i team che parteciperanno al Mondiale di MotoGP 2019, devono ancora essere ufficializzate le date delle presentazioni di: Aprilia Racing Team Gresini (con la coppia Iannone-A. Espargarò), LCR Honda (Crutchlow-Nakagami), Reale Avintia Racing (Rabat-Abraham).

I più letti