MotoGP, test di Sepang. Risultati e tempi della terza giornata: 1° Petrucci, 2° Bagnaia

Sandro Donato Grosso

Ducati protagonista nell'ultima giornata di test a Sepang: carena innovativa e 4 piloti nelle prime 4 posizioni (Petrucci, Bagnaia, Miller e Dovizioso). Tempi stratosferici per Petrux (il più veloce in 1:58.239) e Pecco (secondo in 1:58.302). I primi 6 piloti fion a Crutchlow sono scesi sotto il record della pista di Lorenzo. Molto bene anche Morbidelli (8°). Decimo tempo per Rossi

FOTO: DUCATI, NUOVA CARENA "TRIPLANO"

PETRUCCI: "GRANDE SODDISFAZIONE"

ROSSI: "SONO PREOCCUPATO"

La top ten:

  1. D. PETRUCCI 1:58.239
  2. F. BAGNAIA +0.063
  3. J. MILLER +0.127
  4. A. DOVIZIOSO +0.299
  5. M. VIÑALES +0.405
  6. C. CRUTCHLOW +0.541
  7. A. ESPARGARO +0.783
  8. F. MORBIDELLI +0.902
  9. T. NAKAGAMI +0.909
  10. V. ROSSI +0.916
1 nuovo post

La classifica completa

   
1    PETRUCCI    1:58.239
        
2    BAGNAIA    1:58.302
        
3    MILLER    1:58.366
        
4    DOVIZIOSO    1:58.538
        
5    VIÑALES    1:58.644
        
6    CRUTCHLOW    1:58.780
        
7    ESPARGARO A.    1:59.022
        
8    MORBIDELLI    1:59.141
        
9    NAKAGAMI    1:59.148
        
10    ROSSI    1:59.155
        
11    MARQUEZ    1:59.170
        
12    RINS    1:59.180
        
13    BRADL    1:59.368
        
14    RABAT    1:59.485
        
15    MIR    1:59.486
        
16    QUARTARARO    1:59.497
        
17    ZARCO    1:59.640
        
18    ESPARGARO P.    1:59.751
        
19    OLIVEIRA    1:59.949
        
20    ABRAHAM    2:00.378
        
21    SYAHRIN    2:00.766
        
22    GUINTOLI    2:00.990
        
23    SMITH    2:00.995
        
24    KALLIO    2:01.020
        
25    TEST 2, Yamaha    2:01.243
        
26    TEST 1, Yamaha    2:01.719
 
- di Redazione SkySport24
18.00 - Termina anche il terzo e ultimo giorno di test a Sepang, il più veloce è Danilo Petrucci, grazie al tempo fatto segnare nella prima parte della sessione.
- di Redazione SkySport24
17.40 locali - Il punto sulle gomme: la gomma extra soft sperimentale portata da Michelin non è stata adottata da tutti i piloti nel time-attack. Tra i primi dieci l'hanno utilizzata Bagnaia, Miller, Aleix Espargarò, Crutchlow e Nakagami, Petrucci no. Taramasso: "Se Petrucci l'avesse utilizzata sarebbe sceso sull'1:57".
- di Redazione SkySport24

Petrucci: "Grande soddisfazione"

 
17.26 locali - Petrucci: "Chiudere davanti a tutti è un risultato che dà grande soddisfazione. Peccato per essere caduto mentre provavo la nuova carena".
 
 
- di Redazione SkySport24
17.26 locali - Petrucci: "Il long run in tandem di ieri mi ha aiutato molto, ne ho tratto vantaggio ancora oggi. Devo migliorare nella gestione delle gomme".
- di Redazione SkySport24
17.26 locali - Petrucci: "Bagnaia e Miller spingono parecchio. Dovizioso? Non mi aspetto che resti dietro di me, e nei weekend di gara tutto può ristabilirsi. Riuscire ad essere veloce come lui quando fa caldissimo è importante".
- di Redazione SkySport24

Bagnaia: "Non mi aspettavo di essere così veloce"

 
17.24 locali - "Al di là del tempo sono molto contento per il lavoro che abbiamo svolto, è una buona base di setting per partire in Qatar. Dobbiamo ancora lavorare su alcune cose sul fronte dell'elettronica, ma in generale sono veramente soddisfatto".
 
- di Redazione SkySport24
17.24 locali - Bagnaia: "Ho fatto un buon time-attack, non siamo messi male con il ritmo ma purtroppo quando ho dovuto fare una simulazione di gara non stavo tanto bene. Mi hanno detto che ho una gastroenterite, quindi non sono riuscito a completare il pomeriggio, mi rimetterò in sesto e in Qatar ripartiremo".
- di Redazione SkySport24
17.24 locali - Bagnaia: "Il test è stato molto positivo, ogni volta che guido imparo qualcosa di nuovo. Sono contento perché non mi aspettavo di fare 1:58, siamo arrivati qui con l'obiettivo di fare 1:59 e invece siamo andati ancora più forte".
- di Redazione SkySport24

Dovizioso: "Carena promossa"

 

Dovizioso fa il punto a fine giornata: "Questo test non basta per capire il livello della moto. Le Yamaha sono un passo avanti le Honda non possono essere valutate. Il telaio è rimandato, la nuova carena promossa. Petrucci? Ottimo tempo, forse è stato sottovalutato fino ad ora. Fa piacere avere questo gruppo di ducatisti davanti, perché in 4 abbiamo diverse caratteristiche. Sono consapevole di non potere avere la percorrenza a centro curva che hanno i miei avversari. Valentino? Tanto di cappello per quello che sta regalando al nostro sport e per l'impegno che ci mette a 40 anni".

- di Redazione SkySport24

Marquez: "Fornito risposte importanti sul motore"

 
17.15 locali - Marquez: "Oggi stavo meglio di ieri con la spalla, sono riuscito a dare la risposta più importante ai giapponesi, quella sul motore".
 
 
- di Redazione SkySport24
17.15 locali - Marquez: "Dobbiamo comunque valutare anche la possibilità di deliberarlo in Qatar. I giapponesi dicono che non è la situazione ottimale, ma in queste condizioni, con pista gommata, il test deve essere preso con le pinze".
- di Redazione SkySport24
  

Iannone: "Prime sensazioni positive"


17.04 locali -  "Abbiamo molte novità, quindi bisogna fare un grande sgrossamento. Bradley è sicuramente più indicato di me viste le mie condizioni fisiche. In questo momento non sono ancora al 100%, la priorità è arrivare al top in Qatar".
 
- di Redazione SkySport24
17.04 locali - Iannone: "Sto facendo una cura di antibiotico da 15 giorni, sto meglio ma ovviamente non sono così energico come dovrei. Nei primi due giorni ho comunque raccolto sensazioni positive. iIeri con la gomma di fine gara, media, abbiamo fatto il nostro miglior tempo, questo è un aspetto importante e dimostra che al momento non è quello che ci interessa".
- di Redazione SkySport24
17.04 locali - Iannone: "Stiamo provando a lavorare sulla moto, a capire come funziona e come reagisce, sono abbastanza positivo, abbiamo una buona base su cui lavorare e penso che il futuro ci riservi cose positive".
- di Redazione SkySport24
17.04 locali - Pol Espargarò: "La KTM ha portato fin troppe cose da provare e siamo andati in confusione. Dobbiamo provare ancora molto, anche se dal motore abbiamo avuto segnali positivi. Ho la sensazione che i primi siano irraggiungibili per noi".
- di Redazione SkySport24
17.03 locali - Grande lavoro per il Team Yamaha Petronas anche con Fabio Quartararo, il pilota che ha completato più giri a un'ora dalla bandiera a scacchi: 62.
- di Redazione SkySport24
16.58 locali - Giornata positiva per l'Aprilia, pur priva di Iannone (ancora sotto effetto di antibiotici): Aleix Espargarò è a 0.783 da Petrucci, in settima posizione, con il tempo firmato questa mattina. Il pilota spagnolo ha già percorso 39 giri.
 
 
- di Redazione SkySport24

KTM Factory Racing on Twitter

Twitter“Entering the last hour and minutes of the first #motogp pre-season test after three days (well, five) of lapping #sepang and a busy week of set-up work #readytorace”
- di Redazione SkySport24

L’ultimo giorno dei test malesi va letto attraverso un’analisi che si basa su tre punti. Tracciato gommato alla perfezione (con la Michelin che ha portato anche una copertura extra soft sperimentale), livello di sviluppo dei Team elevato ed i giovani che spingono per emergere. Non è un caso che il record della pista di Lorenzo sia stato frantumato da un plotone di piloti. Tra questi quelli vestiti di rosso sono risultati inavvicinabili per la concorrenza. I fantastici 4 di Borgo Panigale che hanno firmato questi test. Petrucci è “La Cosa”, l’uomo di pietra perchè la GP19 l’ha sfruttata energicamente nelle prime ore prima di caderci mentre provava la nuova carena. Danilo, primo, ha iniziato da subito a metterci cuore e coraggio perché il colpo alla sua carriera o lo dà ora o non lo dà più. La Torcia umana che si incendia e vola via è Bagnaia, vera sorpresa della giornata. Ha metodo di lavoro e Gabarrini può plasmarlo. E' già protagonista, ha talento e velocità. Jack Miller, terzo, è come la donna invisibile Sue che può creare campi di forza ma deve stare attento a non diventare troppo invisibile nel monitor dei tempi a causa delle tante cadute. Poi c’è Dovi, Mr Fantastic l’uomo di gomma; leader del gruppo, dotato di intelligenza superiore. E’ lui che ha promosso la carena e rimandato il telaio. L’ideologo di Forlì fa tendenza, così oggi anche Vinales e Rossi in pista assieme... Lo spagnolo a ridosso dei quattro è soddisfatto del passo ed in generale della nuova moto mentre Rossi (decimo a un secondo) dice che il metodo di lavoro è buono ma è tiepido anche perché pur non avendo davanti Marquez (la prestazione di Marc da rivalutare in Qatar cosi come la scelta di motore e telaio) ci sono l’Aprilia di Espargaro, le Honda di Cratchlow e Nakagami ed Franco Morbidelli anche lui con una Yamaha ma pronto ad acquisire i super poteri grazie ai raggi cosmici di Iwata.

Ducati, ecco la carena triplano

La nuova carena Ducati è un'evoluzione molto interessante, che reinterpreta il regolamento più restrittivo nei confronti dell'aerodinamica con tre appendici che degradano dal cupolino verso la parte bassa della carena. Un po' Goldrake e un po' Barone Rosso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche