MotoGP, test di Sepang. Risultati e tempi della terza giornata: 1° Petrucci, 2° Bagnaia

Sandro Donato Grosso

Ducati protagonista nell'ultima giornata di test a Sepang: carena innovativa e 4 piloti nelle prime 4 posizioni (Petrucci, Bagnaia, Miller e Dovizioso). Tempi stratosferici per Petrux (il più veloce in 1:58.239) e Pecco (secondo in 1:58.302). I primi 6 piloti fion a Crutchlow sono scesi sotto il record della pista di Lorenzo. Molto bene anche Morbidelli (8°). Decimo tempo per Rossi

FOTO: DUCATI, NUOVA CARENA "TRIPLANO"

PETRUCCI: "GRANDE SODDISFAZIONE"

ROSSI: "SONO PREOCCUPATO"

La top ten:

  1. D. PETRUCCI 1:58.239
  2. F. BAGNAIA +0.063
  3. J. MILLER +0.127
  4. A. DOVIZIOSO +0.299
  5. M. VIÑALES +0.405
  6. C. CRUTCHLOW +0.541
  7. A. ESPARGARO +0.783
  8. F. MORBIDELLI +0.902
  9. T. NAKAGAMI +0.909
  10. V. ROSSI +0.916
1 nuovo post
16.53 locali - Stiamo per entrare nell'ultima ora di prove. Il prossimo appuntamento con i test sarà sul circuito di Losail, in Qatar: piloti della MotoGP in pista dal 23 al 25 febbraio (clicca qui per il programma completo).
- di Redazione SkySport24
16.35 locali - Ancora fermo Bagnaia, che ha sorpreso in mattinata salendo alle spalle di Petrucci con il tempo di 1:58.302. Debuttante in MotoGP, il campione del mondo della Moto2 oggi ha percorso 21 giri. Bagnaia è stato addirittura più veloce di Petrucci nel terzo e nel quarto settore.
- di Redazione SkySport24
16.32 locali - Long run con le stesse gomme anche per Vinales.
- di Redazione SkySport24
16.23 locali - Ricordiamo che Ducati ha aperto la mattinata con la carena innovativa.
 
 
 
 
- di Redazione SkySport24
16.22 locali - In vetta resiste Danilo Petrucci, autore del tempo di 1:58.239.
- di Redazione SkySport24
16.16 locali - Ancora una caduta per Miller, già scivolato ieri: il pilota della Pramac è scivolato in curva 7, fortunatamente tutto ok.
- di Redazione SkySport24
16.11 locali - Rossi è salito a quota 38 giri. Il suo miglior tempo è 1:59.155, il Dottore chiude la top ten.
- di Redazione SkySport24
16.10 locali - Ecco anche Valentino Rossi.
- di Redazione SkySport24
15.56 locali - Il programma della giornata: tra circa mezz'ora parlerà Marquez. Ora anche Dovizioso in pista.
- di Redazione SkySport24
15.55 locali - Vinales impegnato in un long run.
- di Redazione SkySport24
15.48 locali - Miller troppo lento: nell'ultimo giro accumula un ritardo di quasi tre secondi da Petrucci. Intanto escono dai box anche Vinales e Pol Espargarò.
- di Redazione SkySport24
15.42 locali - Restando in tema Pramac, aggiornamento dall'account Instagram: segnatevi questa data, 27 febbraio 2019. Con ogni probabilità, si tratta del giorno deciso per la presentazione del team.
 
 
- di Redazione SkySport24
15.41 locali - Ricordiamo l'ottima prova di ieri di Miller: caduto in mattinata, nel pomeriggio in sella alla Ducati Pramac ha chiuso piazzandosi al terzo posto in 1:59.517. A poco più di due ore dal termine della terza e ultima giornata è ancora terzo, ma si è ulteriormente migliorato: 1:58.366.
- di Redazione SkySport24
15.38 locali - Miller e Bradl sono i primi a ricominciare a girare.
- di Redazione SkySport24
15.30 locali - Le temperature si stanno abbassando, i piloti si preparano a proseguire nel loro sul tracciato con i rispettivi team.
- di Redazione SkySport24
15.15 locali - In attesa dei nuovi tempi fatti segnare in pista, rivediamo i protagonisti delle prime due giornate. Tanto per cominciare, i nuovi caschi...
 
- di Redazione SkySport24
15.06 locali - Dai caschi ai telai: i pacchetti 2019 dei team al debutto in Malesia nella prima giornata di test.
 

 

FOTO: MotoGP in pista a Sepang, tutte le novità

 
Nella seconda giornata protagonisti a sorpresa, come Crutchlow, o piacevoli conferme...
 
 
- di Redazione SkySport24
15.10 locali - Pausa finita anche per Zarco e Bradl. che sta sostituendo l'infortunato Lorenzo. Tempi molto alti e ritorno dopo pochi giri ai box per entrambi.
- di Redazione SkySport24
15.05 locali - Mika Kallio è il primo pilota dopo la pausa ad essere rientrato in pista.
- di Redazione SkySport24
15.02 locali - Attenzione perchè per il pomeriggio è attesa la pioggia, dunque il programma delle scuderie è quello di attaccare la tabella tempi prima del peggioramento delle condizioni meteo.
- di Redazione SkySport24

L’ultimo giorno dei test malesi va letto attraverso un’analisi che si basa su tre punti. Tracciato gommato alla perfezione (con la Michelin che ha portato anche una copertura extra soft sperimentale), livello di sviluppo dei Team elevato ed i giovani che spingono per emergere. Non è un caso che il record della pista di Lorenzo sia stato frantumato da un plotone di piloti. Tra questi quelli vestiti di rosso sono risultati inavvicinabili per la concorrenza. I fantastici 4 di Borgo Panigale che hanno firmato questi test. Petrucci è “La Cosa”, l’uomo di pietra perchè la GP19 l’ha sfruttata energicamente nelle prime ore prima di caderci mentre provava la nuova carena. Danilo, primo, ha iniziato da subito a metterci cuore e coraggio perché il colpo alla sua carriera o lo dà ora o non lo dà più. La Torcia umana che si incendia e vola via è Bagnaia, vera sorpresa della giornata. Ha metodo di lavoro e Gabarrini può plasmarlo. E' già protagonista, ha talento e velocità. Jack Miller, terzo, è come la donna invisibile Sue che può creare campi di forza ma deve stare attento a non diventare troppo invisibile nel monitor dei tempi a causa delle tante cadute. Poi c’è Dovi, Mr Fantastic l’uomo di gomma; leader del gruppo, dotato di intelligenza superiore. E’ lui che ha promosso la carena e rimandato il telaio. L’ideologo di Forlì fa tendenza, così oggi anche Vinales e Rossi in pista assieme... Lo spagnolo a ridosso dei quattro è soddisfatto del passo ed in generale della nuova moto mentre Rossi (decimo a un secondo) dice che il metodo di lavoro è buono ma è tiepido anche perché pur non avendo davanti Marquez (la prestazione di Marc da rivalutare in Qatar cosi come la scelta di motore e telaio) ci sono l’Aprilia di Espargaro, le Honda di Cratchlow e Nakagami ed Franco Morbidelli anche lui con una Yamaha ma pronto ad acquisire i super poteri grazie ai raggi cosmici di Iwata.

Ducati, ecco la carena triplano

La nuova carena Ducati è un'evoluzione molto interessante, che reinterpreta il regolamento più restrittivo nei confronti dell'aerodinamica con tre appendici che degradano dal cupolino verso la parte bassa della carena. Un po' Goldrake e un po' Barone Rosso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche