Supersport: la prima in Australia a Krummenacher. Caricasulo che pasticcio!

MotoGp

Le 600 debuttano a Phillip Island con la formula della gara spezzata in due, ed è proprio nella sosta ai box che il migliore dei nostri vanifica tutto

TEST MOTOGP A LOSAIL, TERZA GIORNATA: I TEMPI

GLI ALTRI RISULTATI: SUPERBIKE: I RISULTATI DI DOMENICA. LA SUPERPOLE

LO SPECIALE SUPERBIKE

La supersport apre la sua stagione con la formula del flag to flag. Il caldo terribile di Phillip Island non lascia altra scelta. Il rischio del blistering rende troppo pericoloso tentare di arrivare fino in fondo con lo stesso treno di gomme. L’italiano Federico Caricasulo parte dalla pole position davanti al compagno Randy Krummenacher e a Jules Cluzel.

Nella prima metà di gara le due Yamaha del team Evan Bros formano una specie di tandem in testa alla corsa, mentre Cluzel fatica a mantenerere il loro ritmo. Durante il suo tentativo di rimonta purtroppo cade Raffaele de Rosa perdendo il controllo del posteriore della sua Mv Agusta all’uscita della curva due. Al momento del cambio moto si decide l’esito della corsa. Caricasulo riparte dal pit stop con il cavalletto ancora agganciato al posteriore. Fortunatamente si accorge che i meccanici gli corrono dietro e si ferma per qualche secondo che gli sarà fatale e gli costerà la gara.

Krummenacher in compenso, dopo essere ripartito dai box insieme a Cluzel riesce a staccarlo in breve tempo e a vincere il primo appuntamento della stagione. Il sistema del flag to flag ha creato confusione nel gruppo con tre piloti penalizzati per non aver rispettato il tempo minimo imposto per la sosta ai box. Si tratta di Cluzel, comunque a podio, di Lucas Mahias (solo dodicesimo alla fine) e di Glenn Van Straalen.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche