Moto3, GP Spagna: prove libere a Niccolò Antonelli, ma la sorpresa è Riccardo Rossi

MOTOGP

Paolo Lorenzi

Continua la scia positiva del romagnolo, che precede il compagno di squadra Suzuki di 93 millesimi. Nono tempo per il rookie del team Gresini, fin qui sempre in ombra. Bene anche Fenati, sesto dopo aver risolto i problemi della mattinata. Il 5 maggio la gara della MotoGP LIVE alle 14 su Sky Sport MotoGP (canale 208) e Skysport.it

MOTOGP, LA GARA DI JEREZ

GUIDA TV - TEMPI

CLASSIFICA - CALENDARIO

Partendo dalle sorprese, il primo nome da annotarsi sul taccuino è quello di Riccardo Rossi, il rookie del team Gresini fin qui sempre in ombra, e poi balzato al nono posto del primo giorno di Libere del Gran Premio di Spagna. Un segnale incoraggiante. E sorprendente visto che in FP1 il diciassettenne di Genova era addirittura terzo (salvo ritrovarsi ultimo in FP2). Da rivedere, ovviamente. Mentre si conferma ancora una volta protagonista in prova Niccolò Antonelli che continua la sua scia positiva. Jerez non è la sua pista favorita (parole sue), ma il miglior crono a fine giornata conferma quanto visto prima del week end spagnolo. L'ottimo stato di forma è evidente e in classifica Niccolò è terzo a pari punti con Lorenzo Dalla Porta (oggi in difficoltà a prendere le misure al circuito andaluso). Partire bene significa poter puntare a un risultato importante domenica, considerando che il leader del campionato, Jaume Masia, per ora è alle sue spalle, undicesimo staccato di mezzo secondo. Restando alle prestazioni degli italiani, bene ha fatto anche Fenati dopo aver risolto i problemi del mattino (motore cambiato e setting sbagliato). In FP2 l'ascolano ha ritrovato passo e velocità, conquistando la seconda fila virtuale. Meglio quindi di Arbolino (ottavo), Foggia (decimo) e Vietti (tredicesimo) caduto nel finale del secondo turno. Caduto anche Migno in FP1, dopo un'ottima partenza, e lontano dai tempi più veloci in quello successivo dove si è migliorato di appena 38 millesimi. Per il team Sic 58 di Paolo Simoncelli c'è anche la conferma di Tatsuki Suzuki, secondo alle spalle del compagno di squadra Antonelli. Nel pomeriggio le temperature piuttosto alte dell'asfalto (15 gradi in più) hanno condizionato prestazioni e setting. Sabato mattina, con l'aria più fressa, i tempi potrebbero scendere ulteriormente, complice anche la riasfaltatura dell'asfalto, in ottime condizioni.

Riccardo Rossi: "Buono il feeling sul giro e passo gara"

Il pilota del team Gresini commenta così la giornata di Libere del venerdì: "Questa mattina turno molto positivo. Abbiamo provato le gomme nuove e il feeling è buono. Nelle FP1 con temperature più basse e senza vento ho fatto bene, sia sul giro che sul passo di gara, mentre onestamente non ho sfruttato a dovere le FP2, forse anche a causa del vento che non mi permetteva di girare la moto. Per ora siamo in Q2 e l'obiettivo è mantenerla domattina, anche se sono consapevole che miglioreranno tutti domani".

I più letti