MotoGP, GP Spagna. Valentino Rossi: "Non sono veloce, non vedo miglioramenti qui a Jerez"

MotoGp

Valentino è 16° nella classifica combinata dopo le prime due sessioni di Libere: "Speravamo di andare meglio a Jerez dopo le modifiche delle prime tre gare, non mi trovo bene con la moto, non riesco a spingere. Lo spoiler? La differenza è davvero poca"

JEREZ, VITTORIA DI MARQUEZ

L'ORDINE DI ARRIVO

CLASSIFICA - CALENDARIO

"Siamo arrivati a Jerez sapendo che ci sarebbe stato da soffrire un po’, perché negli ultimi anni non siamo stati forti su questa pista. E infatti è andata ancora così. Speravamo di essere più veloci, ma è stato un primo giorno di prove difficile". Valentino Rossi non nasconde la delusione dopo le Libere sulla pista spagnola, che lo ha visto solo 16° al termine delle due sessioni. "Non mi sentivo a mio agio con la moto – spiega il pilota al sito ufficiale della Yamaha –. Abbiamo provato qualcosa nel pomeriggio, ma senza grandi risultati. Ora dobbiamo controllare tutti i dati e lavorare sodo per cercare di migliorare. Non abbiamo un problema particolare. La moto è la stessa di Austin, quindi significa che il matrimonio tra gomme, asfalto e motocicletta non è fantastico".

Rossi a Sky: "Non riesco a spingere"

Nel corso di Paddock Live Show, Rossi ha provato ad analizzare i problemi avuti nelle prime due sessioni di Libere: "Jerez è una pista tosta per noi, ma speravamo però di andare un po’ meglio dopo le modifiche e i miglioramenti che abbiamo fatto nelle prime gare. Siamo un po’ in difficoltà, è stata una giornata dura, io non sono veloce e non mi trovo bene con la moto, non riesco a spingere forte. Sono stati due turni difficili e adesso sono abbastanza indietro. Qual è la causa? Dipende tutto da come lavorano le gomme con l’asfalto della pista. Soffriamo un po’, abbiamo poco grip e i tempi non vengono. Bisognerà lavorare molto e migliorare. Lo spoiler? Lo abbiamo provato per cercare di raffreddare la gomma dietro, ma la differenza è davvero poca, purtroppo non ci aiuterà molto. Dobbiamo provare altre cose e scegliere le gomme giuste, speravamo che l’asfalto nuovo potesse aiutarci, ma il feeling con la moto è simile ai test e in generale all’anno scorso".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche