Superbike, Round Misano: Rea vince Gara 2 e si avvicina a Bautista in classifica

MotoGp

Edoardo Vercellesi

Bautista trionfa in Superpole Race davanti a Lowes e Haslam, mentre Rea finisce a terra e chiude quinto. Il nordirlandese si rifà in Gara 2 vincendo su Razgatlioglu, con Haslam ancora terzo. Bautista cade e concede venticinque punti al rivale, ora a meno sedici.

SUPERBIKE, REA DOMINA GARA 1

SBK, VAN DER MARK DAL MIGLIOR TEMPO ALL'INFORTUNIO

Dopo la pioggia del Sabato, il meteo è stato clemente con la Superbike regalando due gare calde e spettacolari. Nella Superpole Race Alvaro Bautista l’ha fatta da padrone, imprimendo un passo superiore alla concorrenza e conquistando la quattordicesima vittoria in stagione. Approfittando delle cadute di Jonathan Rea e Sandro Cortese, nonché del problema al motore di Tom Sykes, Alex Lowes ha riscattato il ritiro di Gara 1 con la seconda posizione, con Leon Haslam terzo.

Toprak Razgatlioglu ha chiuso al quarto posto davanti a Rea, scivolato alla curva del Tramonto mentre era secondo e cercava di tenere il passo di Bautista. Sesto Marco Melandri, scattato dalla diciannovesima posizione per la penalità dovuta all’incidente di Jerez con Chaz Davies (scivolato e diciassettesimo classificato). Michael Ruben Rinaldi e Michele Pirro hanno portato le Ducati del team Barni in settima e ottava posizione, con Leandro Mercado nono. Decimo Lorenzo Zanetti, caduti Alessandro Delbianco e Samuele Cavalieri.

In Gara 2 Bautista è partito a spron battuto, ma al secondo giro è incappato in una scivolata; dopo essere ripartito, lo spagnolo ha concluso quattordicesimo portando a casa due punti. L’errore di Alvaro sostanzialmente riapre il campionato: Rea ha infatti capitalizzato vincendo e riducendo il gap a sedici punti, dopo un’epica battaglia con Razgatlioglu durata fino alla fine della gara. Il turco è stato davanti per tanti giri, guidando in maniera spettacolare e rendendo la vita difficile al campione in carica; alla fine per il team Puccetti arriva il terzo podio in stagione, in tre round consecutivi.

La tripletta Kawasaki sul podio è completata da Haslam, che ha tenuto dietro Lowes e un grandioso Rinaldi. Sykes è sesto, con il motore meno evoluto montato sulla sua S1000RR dopo il guasto a quello “evoluzione”. Davies è settimo e precede Pirro e Zanetti, con Jordi Torres a completare la top-10. A punti Cavalieri (13°), mentre una caduta relega Melandri al sedicesimo posto; ritirato invece Delbianco. La Superbike tornerà in pista a Donington per l’ottavo round stagionale, il 5/6/7 luglio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche