MotoGP, GP Assen: molto più di un GP

MotoGp

Antonio Boselli

La MotoGP è sbarcata in Olanda per il TT di Assen: preparatevi per una delle gare più belle della stagione. Yamaha storicamente protagonista, Ducati e Honda pronte a cambiare il copione

La gara di MotoGP domenica alle 14 in diretta su Sky Sport MotoGP e Sky Sport Uno

GP OLANDA, IL RACCONTO DELLE QUALIFICHE

VIDEO. LA CADUTA DI LORENZO

GUIDA TV - CLASSIFICA - CALENDARIO

Assen è più di un Gran Premio, è la storia del motociclismo. 71 edizioni di una gara che ha sempre riservato grandi emozioni. Proprio per le caratteristiche della pista, con curve veloci e raccordate, la Yamaha è sempre stata protagonista. Il pensiero va ovviamente a Valentino Rossi, che qui ha vinto 10 volte, l'ultima proprio due anni fa. Il fatto è che nelle ultime due stagioni il livello degli avversari si è alzato notevolmente.

Aspettiamoci sì, Rossi, Vinales, Quartararo e Morbidelli protagonisti con la M1, ma Ducati e Honda saranno vicine. Dovizioso cerca la rimonta mondiale con un telaio nuovo provato nei test di Barcellona che ha migliorato l'inserimento in curva. Petrucci invece proverà una nuova geometria all'anteriore, che ha migliorato il suo feeling con la moto.

Entrambi lavoreranno di squadra per accorciare la classifica, che ora vede Marquez davanti di 37 punti. Non sarà semplice, perché il pilota spagnolo è in stato di grazia anche se questa pista non è certo congeniale. La Honda quest'anno ha un motore potente, ma è più difficile da domare rispetto al 2018 e questo può essere un problema per i piloti della casa giapponese. Per tutti, ma forse non per il Campione del Mondo che con il suo talento riesce a esaltare i punti forti della moto, senza soffrire dei punti deboli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche