MotoGP, Dovizioso: 14 vittorie, solo Rossi e Agostini meglio di lui

MOTOGP

Guido Sassi

Con la vittoria in Austria il ducatista diventa il terzo italiano più vincente nella storia della classe regina: metà dei suoi successi sono arrivati contro Marquez, quasi sempre con duelli all'ultima curva

L'EDITORIALE DI GUIDO MEDA: "FATE INCAZZARE DOVIZIOSO!"

DOVI CUORE E CERVELLO: LE PAGELLE DI PAOLO BELTRAMO

DOVI-MARQUEZ, DUELLO IN PARITA'

CLASSIFICA - CALENDARIO

La splendida vittoria in Austria, con il sorpasso all'ultima curva su Marquez, ha fatto passare in secondo piano un dato statistico che certifica il successo di Dovizioso come una grande impresa persino oltre l'aspetto emotivo. Tagliando il traguardo davanti a Marc, Andrea ha conquistato la propria 14esima vittoria in MotoGP: una in più di Max Biaggi, il che porta Dovizioso al terzo posto di tutti i tempi tra gli italiani in classe regina. Certo, Rossi è irraggiungibile a quota 89, così come Agostini a 68, ma questo podio virtuale restituisce a Dovizioso comunque un peso importante nella storia del nostro motociclismo sportivo, per un pilota spesso sottostimato e che ha dovuto sudarsi i propri trofei sempre fino all'ultimo metro.

I due successi del 2019 sono arrivati entrambi in volata su Marquez, con appena 236 millesimi di vantaggio in due gare. Dovi ha ottenuto metà delle sue vittorie in MotoGP battendo Marc, e in 5 occasioni Andrea lo ha sconfitto nel corpo a corpo, all'ultima curva. Tra qualche anno Dovizioso sarà ricordato come uno dei nostri piloti più vincenti; per ora è soprattutto il migliore antidoto a Marquez, un valore inestimabile per questa MotoGP.

I più letti