Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 agosto 2019

MotoGP, GP Silverstone: 5 vincitori diversi in 5 anni e un poker di moto al primo posto

print-icon

Honda ha conquistato 7 pole consecutive con 4 piloti differenti, ma da un lustro il primo classificato continua a cambiare. Jorge Lorenzo è l’unico a essere partito in pole dal 2010 a oggi con una moto diversa dalla Rc213V, ma proprio sulla Honda sarà quasi impossibile ripetersi

GP di Silverstone in diretta su Sky Sport MotoGP, Sky Sport Uno e online su Skysport.it. Attenzione agli orari delle gare: Moto3 alle ore 12.20, MotoGP alle 14.00, Moto2 alle 15.30

LA GRIGLIA DI PARTENZA

ROSSI IN PRIMA FILA: "VOGLIO ALMENO IL PODIO"

GUIDA TV - TEMPI

CLASSIFICA - CALENDARIO

Andrea Dovizioso arriva a Silverstone sulla scia della sua 14esima vittoria in MotoGP, che lo porta al terzo posto di tutti i tempi tra gli italiani in classe regina. Il ducatista avrà bisogno di incanalare ogni energia nella giusta direzione per fronteggiare Marquez in Inghilterra.

Il campione del mondo sulla pista britannica ha ottenuto 4 pole position in top class su una pista che piace alla Honda: 7 partenze al palo dal 2011 fino all'anno scorso con 4 piloti diversi (Stoner, Bautista, Marquez, Crutchlow), una striscia impressionante compresa tra le due pole di Jorge Lorenzo con Yamaha e Ducati.

Proprio il maiorchino a Silverstone ha vinto 3 volte e tornerà in pista in questo weekend dopo avere saltato gli ultimi 4 Gran Premi. Le Rosse di Borgo Panigale dovranno però provare soprattutto a fermare la possibile fuga di Marquez, che quest'anno ha vinto 4 gare su 6 partendo dalla prima posizione e che ha mancato la prima fila solo ad Assen.

Silverstone ha comunque visto 5 vincitori diversi nelle ultime 5 edizioni, con 4 marche differenti nell'ultimo quadriennio. Lorenzo trionfò nel 2013, Marquez l’anno successivo; Rossi nel 2015 salì sul primo gradino di un podio tutto italiano, Vinales regalò alla Suzuki il primo successo in 9 anni nel 2016. Dovizioso nel 2017 portò la Ducati alla vittoria; infine la Rossa di Borgo Panigale l’anno scorso aveva messo le sue due moto ufficiali davanti a tutti in griglia, ma poi la gara non si corse.

Yamaha e Suzuki a Silverstone sembrano comunque bene attrezzate e non staranno a guardare Honda e Ducati giocarsi la vittoria: lo spettacolo si preannuncia molto interessante.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi