Moto2 e Moto3, GP Thailandia: tutte le statistiche post gara

MOTOGP

Michele Merlino

Luca Marini vince in Moto2, Lorenzo Dalla Porta allunga nel mondiale Moto3, Celestino Vietti registra la sua prima pole. Un weekend con molti sorrisi a Buriram per i colori italiani

MARINI: "IN THAILANDIA LA MIA GARA IDEALE"

SUZUKI CONTRO BINDER: "E' IN CO.....E"

CLASSIFICHE - CALENDARIO

La prima di Celestino

Celestino Vietti ha registrato la sua prima pole in carriera in Moto3: a 17 anni 11 mesi e 22 giorni (compirà 18 anni il 13 ottobre) è l'ottavo pilota più giovane a conquistare la pole in Moto3. Celestino è il nono pilota italiano in pole in Moto3 e conquista per lo Sky Racing Team VR46 la sesta pole di categoria: l'ultima era stata quella di Bulega a Motegi nel 2017, mentre la prima quella di Fenati, sempre a Motegi, due anni prima. A rendere unica l'impresa di Celestino il fatto che per i colori italiani è la settima pole stagionale: il nostro bottino più cospicuo da quando la Moto3 ha fatto la sua apparizione nel 2012. Non è finita: Celestino è un rookie e l'ultimo rookie a registrare una pole nella classe minore era stato Joan Mir in Austria, tre anni fa (2016). A conferma di una stagione in cui i valori sono livellati, dopo aver registrato il primato di 11 vincitori diversi (Arenas è stato l’undicesimo a Buriram), eguagliamo quello di poleman diversi, 10, messo a segno nel 2016: è il valore più elevato della classe più piccola, compresa anche la 125cc, da quando i dati delle pole sono noti, il 1974.

Luca Marini di nuovo vincente

Gara impeccabile per Luca Marini, in fuga da subito verso il suo secondo successo in carriera dopo Sepang 2018: con questa vittoria, Luca mantiene imbattuto lo Sky Racing Team VR46 a Buriram. L'anno scorso infatti a vincere era stato Pecco Bagnaia. Curiosamente, Luca vince in uno dei cinque circuiti in cui il suo più titolato fratello, Valentino Rossi, non ha mai vinto. Vale infatti ha vinto in 28 tracciati nella sua carriera in tutte le classi e, da quando è approdato in top-class, non ha vinto solo ad Aragon, Austin, Red Bull Ring, Buriram e Istanbul, quest’ultimo non più in calendario.

Dalla Porta allunga

A Lorenzo Dalla Porta ancora una volta la vittoria è sfuggita: in carriera ha conquistato 13 podi in Moto3: 2 vittorie, 9 secondi posti, 3 terzi posti. Questa costanza di rendimento gli ha permesso di allungare in classifica mondiale a +22 su Aron Canet, ancora una volta vittima della sfortuna. Il pilota spagnolo nelle ultime 4 gare ha centrato una vittoria in fuga solitaria ad Aragon, ma ha subito un incidente con Arenas a Silverstone, un problema elettronico a Misano ed è stato scaraventato a terra da Darryn Binder in Thailandia. La leadership di Dalla Porta è significativa per i nostri colori: per la prima volta nella storia della Moto3 un italiano è al comando della classifica dopo il 15° round, quindi molto avanti nella stagione. Per fare un paragone, l'anno scorso il nostro Bezzecchi guardava dal basso Jorge Martin, che dopo Buriram aveva 26 punti di vantaggio.

I più letti