MotoGP, GP Giappone: chi può sfidare Marquez a Motegi?

MOTOGP

Guido Sassi

Assegnato il titolo iridato, cercasi per il futuro un pilota capace di mettere in difficoltà l’otto volte campione del mondo. La corsa per il secondo posto iridato restringe la cerchia dei pretendenti al ruolo di principale antagonista. Il GP del Giappone è in diretta esclusiva domenica 20 ottobre su Sky Sport MotoGP (canale 208) 

Con il Mondiale assegnato e 4 gare ancora da disputare, rimane da capire chi conquisterà il secondo posto della classifica MotoGP. Non conta tanto il titolo di vicecampione in sé – anche perché non è un vero e proprio trofeo- quanto piuttosto guadagnare i gradi del principale antagonista di Marquez, soprattutto in ottica 2020.

Dovizioso è il favorito numero uno: è già arrivato secondo nel 2017 e 2018, ha 48 punti di vantaggio su Rins. Il pilota Suzuki ha mostrato un andamento altalenante in questa stagione: 2 vittorie ma soli 3 podi in totale, mentre Vinales che ha 4 punti in meno del connazionale è stato molto più regolare.

I 6 podi con una vittoria di Maverick sono già meglio del 2018, e tutte le Yamaha sembrano in fase di ripresa. Vinales deve preoccuparsi forse più di chi è alle sue spalle: Quartararo ha 20 punti in meno, ma nella seconda metà di campionato ha fatto meglio dello spagnolo in 4 occasioni su 6.
 

Dalla pausa in poi hanno invece decisamente faticato Petrucci e Rossi: più del podio iridato, ancora alla portata di entrambi, conta conquistare una coppa in gara. Danilo non centra un piazzamento tra i primi tre da 9 gp, Valentino da 13. Le ultime 4 gare saranno fondamentali: ritrovare morale e un buon feeling con la moto saranno le migliori basi su cui costruire il 2020.

I più letti