Superbike 2019 in Qatar: a Losail prove libere a Davies

MotoGp

Edoardo Vercellesi

Nelle libere del giovedì del Qatar Davies si mette davanti a tutti, nonostante una caduta in FP1. Seguono Rea e Bautista, molto vicini tra loro. Razgatlioglu si conferma non distante dai primi, bene le BMW, tante Yamaha nelle prime dieci posizioni. Superpole e tutte le gare live su SkySport MotoGP canale 208

LO SPECIALE SUPERBIKE

Sulla carta il disegno del circuito di Losail si addice molto alle caratteristiche della Ducati Panigale V4R, alla luce del lungo rettilineo del traguardo e delle tante accelerazioni da bassa velocità. Il miglior tempo nel combinato delle libere del venerdì ottenuto da Chaz Davies sembra confermare tali previsioni: nonostante una caduta in FP2, nella seconda sessione della giornata il gallese ha fermato il cronometro in 1’57”449.
 

Dopo aver siglato il miglior riferimento in FP1, Jonathan Rea si è assestato in seconda posizione a tre decimi scarsi dal leader, seguito a breve distanza da Alvaro Bautista. I primi tre arrivano in Qatar con i favori del pronostico, ma la storia di questa stagione ci ha insegnato a non dare mai per scontato Toprak Razgatlioglu, quarto nel combinato dei due turni.


Dietro al turco troviamo una sequela di Yamaha e BMW aperta da Michael Van Der Mark, quinto davanti a Tom Sykes, Alex Lowes (caduto in FP1), Markus Reiterberger, Sandro Cortese e Loris Baz, decimo. Fuori dalla top-10 troviamo poi Eugene Laverty e Leon Haslam, con Michael Ruben Rinaldi tredicesimo e miglior italiano davanti a Marco Melandri. Diciottesimo Alessandro Delbianco, finito a terra nella seconda sessione di giornata. 

Superbike - Qatar

I più letti