Valentino Rossi dopo il GP d'Australia: "È stato bello stare davanti per un po’..."

MotoGp
rossi_australia

Rossi raggiunge quota 400 GP in Australia, l’ennesimo record di una carriera leggendaria. Eppure Valentino non è soddisfatto per l’ottavo posto ottenuto in gara (+15.841 dal vincitore Marquez): "Non è un grande risultato, ci manca il grip dietro". Il Dottore era passato in testa al primo giro dopo una grande partenza: "È stato bello stare davanti per un po’"

L’ennesimo record non riesce a far sorridere Rossi. Il pilota della Yamaha taglia il traguardo dei 400 GP tra tutte le classi dal giorno del suo esordio il 31 marzo 1996 nel Mondiale 125. Eppure Valentino resta concentrato sul problema principale che la sua moto continua ad avere in questa seconda parte di stagione, il grip posteriore. Rossi chiude il GP d’Australia in ottava posizione, con un ritardo di quasi 16 secondi dal vincitore Marquez, pur essendo la migliore Yamaha al traguardo: “È stato bello stare davanti per un po’ – racconta Valentino, autore di una partenza super che lo aveva portato in testa al primo giro -. Cosa mi è venuto in mente? In quei momenti non pensi tanto, cercavo solo di guidare il meglio possibile per andare forte. È stata una gara migliore rispetto alle ultime, ma ero molto lento in rettilineo. Non è un grande risultato, ci manca il grip dietro, è il problema che non riusciamo a risolvere in questa seconda parte di stagione “.

MOTOGP: SCELTI PER TE