MotoGP, il futuro di Jorge Lorenzo: "Nel 2020 sarò di nuovo nel paddock"

MotoGp

a cura di Vera Spadini

Il pilota maiorchino ha parlato del suo futuro in un'intervista a Servus TV: "Sarò sicuramente di nuovo nel paddock, presto dirò qualcosa al riguardo". Sarebbe comunque da escludere un suo ritorno in sella il prossimo anno: Jorge tornerà alle gare con un ruolo inedito

Il periodo sabbatico di Jorge Lorenzo, dopo il ritiro dalle corse, potrebbe essere già finito. Il 5 volte campione del mondo è tornato a Lugano dopo tre settimane in Indonesia, e non era del tutto scontato… “Sono stato a Bali, ora sto davvero bene. Inizialmente ho prenotato un biglietto di sola andata, ma sono dovuto tornare indietro a causa di alcuni impegni”, ha confidato il maiorchino a ‘Sport and Talk in Hangar 7’ su Servus TV. Probabilmente questi impegni riguardano proprio il suo futuro, dato che nel corso dell’intervista Lorenzo ha preannunciato un colpo di scena in arrivo nel 2020: “Sarò sicuramente di nuovo nel paddock. Presto dirò qualcosa. Ho viaggiato per 17 anni e ho sempre alloggiato negli stessi hotel. Mi sono sempre visto come una persona felice. Ma se hai la possibilità di vivere senza pressione, sei felice di farlo“. Giusto per evitare fraintendimenti, sarebbe da escludere un suo ritorno in sella il prossimo anno: Jorge tornerà alle gare con un ruolo inedito.

Lorenzo: "Rossi è ancora lì, gli manca un pizzico di velocità"

Nel corso della trasmissione Lorenzo ha anche ripercorso alcuni momenti della sua carriera, come l’ultima vittoria in sella alla Ducati nel 2018 in Austria: “Quello austriaco è un circuito Ducati. Anche Marc Marquez è molto veloce, ma quella volta l’ho battuto per un pelo con manovre spettacolari”. Lorenzo fa anche una previsione sulla prossima stagione: “Marquez ha vinto il Mondiale sei anni su sette, anche quando non aveva la moto migliore. Ora stanno arrivando alcuni giovani piloti forti. Quartararo e Vinales sono lì. Anche Rossi è ancora lì, ma forse gli manca quel pizzico di velocità in più che hanno i piloti a 22 anni. E poi dipende anche da ciò che Honda farà per Marc“. Ora resta solo da scoprire come Jorge Lorenzo ha deciso di inserirsi in questo quadro del 2020.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.