Italtrans, presentata la nuova moto per il Mondiale di Moto2 2020

MotoGp
Sandro Donato Grosso

Sandro Donato Grosso

Per il decimo anno di fila Italtrans affronterà il Mondiale di Moto2: la coppia del 2020 è formata da Bastianini e Dalla Porta, saliti sulla scena a Calcinate (alle porte di Bergamo) per presentare la nuova moto

Un fresco campione del mondo come Lorenzo Dalla Porta, che ha trionfato in Moto3 ed un pilota veloce che cresce anno dopo anno come Enea Bastianini, che puó puntare in alto. È la chimica di Italtrans, che per il decimo anno consecutivo corre in Moto2 onorando tutte le edizioni del campionato con l'obiettivo di essere protagonista. Da Calcinate, alle porte di Bergamo, grazie alla passione della famiglia Bellina (titolare di Italtrans) è partita l'avventura  2020 con l'esperienza del Direttore Tecnico Giovanni Sandi e di Franco Brugnara e Michele Capocchiano, rispettivamente capotecnici di Dalla Porta e Bastinini.

Gli obiettivi di Bastianini

Per Bastianini, che lo scorso anno ha ottenuto un podio, c'è da tirar fuori il massimo dalla Kalex, e provare a far meglio del decimo posto con un podio a Brno ed il secondo posto nella cossifica del rookie of the year.

Dalla Porta all'esordio in Moto2

Per Dalla Porta da una parte occorre il giusto approccio per imparare senza esagerare, dall'altra il talento del toscano può fare la differenza, anche se il livello della Moto2 è davvero alto.

I più letti