MotoGP, GP Qatar annullato. Bagnaia: "Sono triste, non vedevo l'ora di iniziare"

MotoGp

Le parole del pilota italiano dopo la decisione di Dorna di annullare la gara inaugurale del Qatar prevista per il prossimo weekend. "Non vedevo l'ora di partire per Doha, spero che la situazione si risolva in breve tempo". Il provvedimento è arrivato dopo la quarantena obbligatoria richiesta ai passeggeri provenienti dall'Italia

MOTO2 E MOTO3, QATAR: LE LIBERE MINUTO PER MINUTO

"Questa mattina mi sono svegliato e ho pensato: 'Finalmente martedì si parte per il Qatar!". E invece, no, Francesco Bagnaia (così come tutti gli altri piloti della MotoGP) nel 2020 non correranno sul circuito di Losail. Dorna ha annullato la gara della classe regina, dopo il provvedimento restrittivo delle autorità locali nei confronti dei passeggeri provenienti dall'Italia: o si sottopongono a quarantena per 14 giorni o non possono mettere piede a Doha. L'emergenza coronavirus, dopo la Formula1, rivoluziona anche il calendario della MotoGP, che partirà con almeno due settimane di ritardo. "Non vedevo l'ora di cominciare, ho lavorato e mi sono allenato duramente per essere pronto per la nuova stagione. Sono triste ma non possiamo fare nulla per cambiare la situazione. Speriamo che si risolva tutto in breve tempo", ha scritto il pilota del Team Pramac su Instagram.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche