MotoGP, test a Misano per Ducati, Suzuki, Aprilia, KTM e Tech 3: Pol Espargarò davanti

MotoGp

Ritorno alla normalità per Ducati, Aprilia, Suzuki, KTM e Tech 3 con la prima giornata dei test privati al circuito "Marco Simoncelli". Tra mascherine, distanziamento e microfoni per parlare con i meccanici evitando assembramenti ai box, è stato Pol Espargarò il più veloce. Dietro di lui Pirro su Ducati e Oliveira su KTM 

LE FOTO DEL DAY-1 DEI TEST

Conclusa la prima giornata di test a Misano, un ritorno alla normalità dopo il lockdown anche se tutti i team si sono attenuti scrupolosamente al protocollo anti Covid che prescrive l’uso di mascherine e il distanziamento. La Ducati e l’Aprilia hanno anche sperimentato un sistema che permette ai piloti con un microfono di parlare agli ingegneri e ai meccanici collegati via radio per evitare assembramenti nel box. Commenti molto positivi per la pista riasfaltata che ha offerto molto grip, il più veloce è stato Pol Espargarò con 1.30 e zero e oltre 90 giri compiuti. Dietro a Espargaro si sono piazzati Michele Pirro su Ducati e Miguel Oliveira su Ktm. L’Aprilia si è concentrata soprattutto sull’affidabilità del nuovo motore con oltre 60 giri senza inconvenienti per Aleix Espargaro

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche