MotoGP, GP Stiria. Zarco dopo la sanzione: "Servono uomini veri per decidere"

GP Stiria

Il pilota dell'Avintia ha affidato ai microfoni di Sky Sport la dura reazione dopo la sanzione dei commissari della FIM (partirà dalla pit lane nel GP Stiria): "Bisognerebbe avere uomini veri per decidere, ma purtroppo non ci sono. Hanno paura e non sanno cosa fare. Potevo fare appello, provare a lottare, ma meglio tenere la testa bassa". Il francese ha superato la visita medica dopo l'operazione: "Il polso va meglio, ma non so se riuscirò a correre la gara per intero"

GP STIRIA, LE QUALIFICHE GIRO DOPO GIRO

Non è un weekend semplice per Zarco. Il francese, reduce dal terribile incidente con Morbidelli domenica 16 agosto al Red Bull Ring, ha dovuto saltare le prime due sessioni di prove libere del GP di Stiria, a causa dell’operazione allo scafoide del polso destro. Il pilota dell’Avintia è stato dichiarato fit per la gara, ma dovrà comunque partire dalla pit lane dopo la sanzione stabilita dai commissari della FIM. Una decisione che Zarco non condivide affatto, come ha spiegato ai microfoni di Sky Sport: "Bisognerebbe avere uomini veri per decidere, ma purtroppo non ci sono. Hanno paura e non sanno cosa fare, quindi una volta decidono di sì e un’altra volta decidono di no. Anche Pol Espargaró ha avuto un incidente molto simile a quello di Brno, ma adesso sorride e fa sapere che è stato un incidente di gara. Quelli che decidono e quelli che rimangono coinvolti nell’incidente non giudicano allo stesso modo. Mi sento trattato male? È la vita, non c’è niente da fare".

Zarco dichiarato fit, può correre il GP di Stiria

approfondimento

Zarco penalizzato: in gara partirà dalla pit lane

Nel pomeriggio di venerdì 21 agosto, dopo aver visto i colleghi correre in pista a Spielberg per le prime due sessioni di prove libere (qui gli highlights), Zarco ha superato la visita medica ed è stato dichiarato fit per il GP di Stiria. Potrà quindi tornare in pista sabato per le qualifiche e potrà soprattutto correre la gara di domenica, quando sconterà la penalità partendo dalla pit lane: "Con il polso va meglio, ho un po' di dolore, ma vale la pena provare a tornare in pista, anche per riprendere fiducia dopo la caduta di domenica scorsa. Potevo fare appello per la sanzione, provare a lottare, ma meglio tenere la testa bassa. Vediamo come sarà la gara, non so se riuscirò a correre il GP per intero, quindi meglio scontare la sanzione questa domenica ed essere al 100% per il prossimo GP a Misano".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.