MotoGP, GP Europa: le statistiche in vista della gara di Valencia

focus

Michele Merlino

Per la prima volta dopo 19 anni, il Ricardo Tormo non è l’appuntamento di chiusura della stagione, con il Mondiale che terminerà il 22 novembre a Portimao. Valencia è un circuito di dominio Yamaha e Honda, mentre la Ducati si è imposta nel 2018 con Dovizioso

GP EUROPA SU SKY: GUIDA TV

Valencia era diventato l’appuntamento classico di chiusura del mondiale: dal 2002 in poi, per 18 anni consecutivi segnava il traguardo finale della stagione, con i seguenti test che profumavano già dell’anno successivo. E’ il tracciato che ha ospitato più “finali” nella storia del motomondiale. Quest’anno, con il calendario rimaneggiato causa pandemia, Valencia, nonostante il doppio appuntamento a Novembre, sarà il terzultimo e penultimo appuntamento, lasciando il posto all’esordiente Algarve per il gran finale. Non succedeva dal 2001, quando la gara conclusiva si tenne a Rio de Janeiro in Brasile. Con 14 piloti ancora in lizza per il mondiale a tre gare dalla fine è molto difficile che Valencia ci consegni il campione del mondo. L’ultimo campione consacratosi qui fu Jorge Lorenzo nel 2015, al termine di una stagione controversa, segnata dall’incidente tra Rossi e Marquez a Sepang.

 

E’ un circuito Honda-Yamaha

Honda e Yamaha si dividono gli onori a Valencia, occupando le prime due posizioni in tutte le statistiche: 10 vittorie Honda e 7 Yamaha; 26 podi Honda e 20 Yamaha; 9 pole Yamaha e 8 Honda. L’exploit della Ducati del 2018, vincitrice con Dovizioso è la speranza per la marca italiana, che l’anno scorso è salita sul podio al terzo posto con Miller. In quella gara i due team più titolati a Valencia, Honda e Yamaha, non riuscirono nemmeno a salire sul podio (secondo Rins, Suzuki e terzo Pol Espargaro, KTM).

 

Trono vacante?

I primatisti di vittorie a Valencia sono due piloti usciti di scena di recente: Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa, entrambi vi hanno vinto 4 volte. A quota due vittorie Valentino Rossi, Casey Stoner e Marc Marquez. Pedrosa emerge come plurivittorioso considerando tutte le classi: 7 vittorie totali. Valencia ha visto ben 12 vincitori diversi in 21 edizioni, e gli unici che hanno vinto più di una volta qui sono i suddetti Lorenzo, Pedrosa, Rossi, Stoner e Marquez. Vista l’alternanza dei vincitori in questo incredibile 2020 ci sono tutti gli ingredienti per fare 13.

 

Il GP d’Europa

Per gli appassionati di Formula 1, il GP d’Europa è quasi una costante nel calendario: si è disputato già in 23 occasioni; lo è molto meno per il motomondiale, visto che si è corso solo in 5 occasioni, tutte in Spagna e Valencia è il terzo circuito spagnolo che lo ospita. Nel 1991 fu il turno di Jarama e vinse Wayne Rainey, che si ripeté nei due anni successivi al Catalunya, prima di lasciare spazio a Cadalora e Crivillé nel 1994 e 1995.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.