GP Europa, dalla MotoGP alla Moto3: quante cadute decisive a Valencia per il titolo

gp europa

Paolo Lorenzi

E' stato un weekend ricco di cadute 'pesanti' quello di Valencia. In Moto3 la carambola causata da Vietti ha costretto Arenas a una folle rincorsa, sfociata in una bandiera nera. In Moto2, Lowes è scivolato rincorrendo Bezzecchi e lasciando la vetta della classifica a Bastianini. Fatale anche la caduta di Quartararo in MotoGP per le speranze iridate del francese

GP VALENCIA, LE PROVE LIBERE LIVE

In una domenica che ha contato ben quindici cadute tra tutte le classi ce ne sono tre che pesano più di tutte. Tre scivolate che possono cambiare volto al campionato. Partendo dalla Moto3, il tamponamento di Lopez ai danni di Arenas, innescato dalla caduta di Celestino Vietti, ha costretto il capo classifica del mondiale a prendere la via del box, per poi rientrare in pista ormai fuori gioco e rimediare pure una pericolosa bandiera nera che oltre ai punti persi in campionato potrebbe costargli ulteriori penalità alla prossima gara. Ancora più determinante, per la corsa al titolo della Moto2, è stata la caduta di Sam Lowes, inarrestabile dominatore delle tre corse precedenti, che gli avevamo assicurato un consistente vantaggio nella corsa al titolo. Vantaggio sciupato cadendo mentre rincorreva Marco Bazzecchi, lanciato verso il successo di una gran premio che ha rimesso Enea Bastianini in vetta al campionato.

 

Infine, ultima ma non meno rilevante, la scivola di Quartararo nei primi metri della MotoGP. Un attimo di disattenzione fatale, mentre il suo avversario diretto nel mondiale, Joan Mir, si involava verso una vittoria che potrebbe segnare la svolta definitiva nella lotta per la corona iridata. A due gare dal termine, tre episodi decisivi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.