Marc Marquez, i possibili scenari in seguito all'infezione alla frattura del braccio. News

l'infortunio
Antonio Boselli

Antonio Boselli

Sono giorni decisivi per Marc Marquez, ancora ricoverato all’ospedale Internazionale Ruber di Madrid dopo il terzo intervento all'omero del braccio destro. Il pilota della Honda si sta sottoponendo a una terapia antibiotica per debellare l’infezione alla frattura. Nel caso in cui questo metodo non dovesse avere successo, prima di procedere con la quarta operazione, ci sarebbero altre strategie che possono essere intraprese dallo staff medico

MARQUEZ INFORTUNATO: TUTTE LE TAPPE

Marc Marquez continua la sua gara più importante, quella che lo porterà un giorno a tornare a correre in MotoGP. La premessa però è che il pilota spagnolo vinca questa corsa e lo faccia consapevole che il tempo è l’unico fattore che deve essere rispettato. Le poche informazioni diramate dalla Honda per ora dicono che la terza operazione all’omero destro è riuscita, che dopo l’intervento un'infezione pregressa è stata rilevata e che Marquez, per questo motivo, è rimasto in ospedale a Madrid sottoposto a una terapia antibiotica. Non è dato sapere quale sia la gravità dell’infezione, né i tempi di recupero che nel migliore dei casi comunque sono stimati in almeno 6 mesi di stop.

Terapie antibiotiche e camera iperbarica

approfondimento

Marquez: "A poco a poco sto meglio, ce la farò"

In mezzo ci sono tante variabili che possono condizionare gli eventi da una guarigione totale dell’infezione fino al protrarsi dell’infezione stessa. In questo caso, da un punto di vista generale e non specifico di Marquez, non si può escludere un'ulteriore operazione. Un intervento che andrebbe a sollecitare ulteriormente un braccio martoriato negli ultimi 5 mesi. È l'estrema ratio, il peggior scenario possibile, che in questo momento non riguarda il pilota della Honda. Ci sono una serie di terapie antibiotiche e di sedute in camera iperbarica che possono debellare l’infezione, il primo obiettivo di Marc per costruire passo dopo passo la sua vittoria più importante. Intanto lo spagnolo (essendo ancora ricoverato in ospedale) non potrà partecipare alla presentazione delle squadre HRC 2021, evento in programma giovedì 10 dicembre, a cui prenderanno parte i team MotoGP, Superbike, Trial e Rally della HRC.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.