Test Valencia, sempre Bezzecchi e Rodrigo al top. Migno super

moto2
Rosario Triolo

Rosario Triolo

Nel corso della seconda e ultima giornata di test privati in Spagna i più veloci si confermano rispetto al mercoledì di prove. Ma in Moto3 brilla Migno sulla Honda del team Snipers

TEST LIVE LOSAIL - VALENCIA, TEST NEL RICORDO DI FAUSTO GRESINI

I test di Valencia si sono conclusi, e la curiosità per le prime prove stagionali di Moto2 e Moto3 è stata premiata da piloti già in forma Mondiale. La Moto2, tolto Lowes che ha girato con la sua Yamaha R1, fa ben sperare per gli italiani. Marco Bezzecchi è stato ancora una volta il più veloce, facendo un'uscita con il compagno di squadra Celestino Vietti e un long run. Il suo miglior tempo rispetto al mercoledì è migliorato di ben mezzo secondo: 1'35.0. Bella giornata anche per Fabio Di Giannantonio, soddisfatto del suo 36.0, tre decimi più veloce del compagno Bulega. I due piloti del team Gresini hanno girato soltanto nel pomeriggio per circa due ore. Di Giannantonio è stato più prudente dopo la caduta di ieri ma è entusiasta del feeling con la Kalex.

Contenti anche i nostri super rookies Tony Arbolino e Celestino Vietti. Sono ancora più lenti rispetto agli altri piloti, certo, ma felicissimi per aspetti al momento più importanti del cronometro. Conta l'adattamento alla categoria, e Arbolino nonostante in questi test abbia anche collezionato una caduta è super soddisfatto del metodo di lavoro del team Intact Gp. Si diverte il Tiburón, così come Celestino Vietti che pur essendo consapevole di dover migliorare tanto è già innamorato della Moto2.

approfondimento

MV Agusta all'attacco: team 2021 a tre punte

Nella Moto3 che hanno lasciato giornata positiva per Gabriel Rodrigo, che col suo 38.9 con gomma nuova è stato il più rapido prima di una scivolata. Il lato box dell'argentino, guidato da Massimo Capanna, è felice del lavoro svolto soprattutto con gomme molto usurate. È stato un test difficile per il team Gresini dopo la perdita di Fausto proprio alla vigilia di questo primo shakedown sulla moto 2021. E anche se i risultati di questi due giorni non contano nulla, tutti ci tenevano tanto a dimostrare di essere sul pezzo per rendere Fausto orgoglioso. Per questo aver fatto il miglior tempo riempie di fiducia e di gratitudine tutta la squadra.


Ma il vero sorriso dei due giorni di Valencia è quello di Andrea Migno. La storia con Honda, a lungo desiderata, è cominciata bene per il pilota del team Snipers. Due decimi più lento di Rodrigo sul giro secco ma con un ritmo straordinario e costante che dovrà essere confermato a Portimão, nel prossimo test. Le sensazioni sono comunque molto positive. Salač invece non è ancora riuscito a riadattarsi alla Moto3 dopo un lungo inverno ed è un po' staccato, così come il best rookie 2020 Alcoba che ha dovuto lavorare senza il capotecnico Ivano Mancurti, rientrato a Faenza dopo il lutto per la scomparsa di Gresini.


Non è stata una giornata brillante sul giro secco per Tatsu Suzuki, che comunque si è concentrato ancora su aggiustamenti di setup ed è a 7 decimi da Rodrigo. Il compagno nel team Sic58 Lorenzo Fellon prosegue col suo lavoro di apprendimento e pare aver trasmesso ai suoi tecnici il feedback necessario a capire cosa gli vada bene della moto. Il tutto sotto lo sguardo di Paolo Simoncelli che gli raccomanda di essere meno spericolato in allenamento in vista dell'inizio del campionato.
 

Moto2 e Moto3 proseguiranno il lavoro in alcuni test privati in cui si alterneranno anche i team assenti a Valencia. Questi test saranno sparsi tra la stessa Valencia, Jerez e Portimão. Poi il calendario prevede i test ufficiali Irta in Qatar per tutti, e finalmente il ritorno alle gare nell'ultimo weekend del mese di marzo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.