MotoGP, GP Austria (Spielberg), arriva una nuova anteriore dura

MotoGp

Guido Sassi

La simmetrica sostituirà lo pneumatico asimmetrico che ha costretto Miguel Oliveira al ritiro. Battuto il record in qualifica, resiste per ora quello sul giro in gara. Il GP d'Austria è live su Sky: Moto3 alle 11, Moto2 alle 12.20, MotoGP alle 14

GP AUSTRIA, LA GARA DI MOTOGP LIVE

Per il secondo round a Spielberg, Michelin conferma l’allocazione della scorsa settimana, eccezion fatta per la dura anteriore: la hard sarà una simmetrica di diversa costruzione, rispetto alla asimmetrica usata nel gran premio di Stiria. La decisione di tornare alla vecchia anteriore è stata presa in via precauzionale, dopo che lo pneumatico di Miguel Oliveira si era strappato in più punti, costringendo il portoghese al ritiro. Tutto invariato invece al posteriore, con i piloti che nel primo round si sono divisi tra medie e soft: con questa ultima configurazione Zarco si è trovato piuttosto bene, mentre Bagnaia ha sofferto dopo la ripartenza, per una gomma che non è entrata in temperatura.

Per quanto riguarda i tempi, la pole di Jorge Martin è scesa per la prima volta sotto il muro dei 23 secondi, mentre il best lap in gara resiste: per ora vale ancora l’1’23”827 del 2019, firmato da Andrea Dovizioso.

Vedremo di meglio in questo weekend? Difficile dirlo: non sempre nel secondo gp sulla stessa pista i tempi si abbassano. In Qatar, per esempio, quest'anno la pole di Martin è stata peggiore rispetto a quella di Bagnaia, mentre il giro veloce in gara è stato abbassato di un decimo e mezzo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche