Moto3, GP Austria: successo di Garcia. 3° Foggia, 5° Fenati. HIGHLIGHTS

GP Austria

Paolo Lorenzi

Al Red Bull Ring Garcia festeggia la sua quarta vittoria stagionale, chiudono alle sue spalle Oncu e Foggia (autore di un ultimo giro capolavoro). Bene anche Fenati: quinto, si conferma terzo nel Mondiale. 4° al traguardo, Acosta resta leader in classifica. Alle 14 la MotoGP in diretta su Sky Sport MotoGP, su Sky Sport Uno e in streaming su NOW

GP AUSTRIA, LA GARA DI MOTOGP LIVE

La risposta di Garcia. Vittoria di classe, ma soprattutto di carattere. Quell'ultimo giro, una lezione di guida. Oncu e Acosta in fuga, lui che ricuce liberandosi di Fenati, Masia e Foggia, un sorpasso sul turco da manuale e poi quegli ultimi metri, in apnea, verso il traguardo di una vittoria meritata. Chapeau. Non gli basta ancora a mettere il sale sulla coda di Acosta nella rincorsa al mondiale (il divario con il connazionale ammonta a 41 punti), ma certo per il morale vale tanto, suo e anche quello del leader della classifica che ha accusato il colpo. Acosta ha subito nel finale l'irruenza di Garcia, ma anche di Foggia.

Foggia, finale da urlo

Ultimo giro capolavoro del romano che ha acciuffato il gruppo in fuga, si è accodato al quintetto di testa, per sfoderare l'attacco decisivo all’ultimo giro; con la sua Honda, schiacciata nel panino KTM (Gas Gas e Husqvarna sono la stessa moto con marchi diversi). "Sapevo che sarebbe stata dura contro le KTM - ha raccontato Dennis -. Mi sono tenuto qualcosa in tasca per il finale". Deluso Fenati da un risultato che non ripaga una gara corsa costantemente all’attacco. L'ascolano stretto tra le KTM di Oncu, Acosta e Masia (quella di Sasaki è uscita subito di scena dopo il contatto con Binder al 7° giro). Ha ceduto negli ultimi due giri, sotto l’arrembante ritorno di Foggia e Garcia. "Era dura - ha spiegato Romano -, negli ultimi giri non riuscivo più a staccare forte con la gomma davanti consumata e perdevo nelle ripartenze". In classifica mantiene il terzo posto davanti a Masia, altro sconfitto di questa gara.

Migno out al primo giro

Ancora una gara da cancellare per Andrea Migno, steso dal compagno di squadra alla fine del primo giro (David Salvador in corsa come wild card). Tatsu Suzuki partito fortissimo è scivolato in fretta nelle retrovie e ha chiuso infine undicesimo. Campionato riaperto? mancano ancora 8 gare (sulla carta) e con un Garcia così in forma non si può mai dire.

Moto3, GP Austria: l'ordine d'arrivo

Moto3

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche