MotoGP, in Gran Bretagna una gara senza padroni: numeri e curiosità

MotoGp

Guido Sassi

Nelle ultime 6 edizioni a Silverstone si sono alternati 6 vincitori diversi su 4 moto differenti. Quartararo sbarca in Inghilterra con 47 punti di vantaggio in campionato, ma Mir e Bagnaia hanno le loro carte da giocarsi nella rincorsa mondiale

MOTOGP, LA GARA LIVE

Nonostante la pioggia di Spielberg, Fabio Quartararo mantiene la testa del Mondiale con ben 47 punti di vantaggio su Bagnaia e Mir, i suoi primi inseguitori. El Diablo è l'unico pilota in campionato ad avere sempre guadagnato punti nelle 11 gare fino ad ora disputate, andando a podio in tutti i gp nei quali non ha avuto imprevisti. Il francese ha poi vinto ben 4 gare, mentre i suoi primi 3 inseguitori non sono ancora riusciti a centrare un singolo successo. A prescindere da queste premesse, il campionato è più aperto che mai, perché Mir ha raggiunto comunque 4 podi e 3 quarti posti, e con il nuovo abbassatore ha guadagnato anche decimi sul giro. Lo stesso Bagnaia, nonostante gare sfortunate, ha raccolto 3 secondi posti e spesso ha sfiorato la vittoria.

6 vincitori diversi negli ultimi 6 anni

Curiosità

Silverstone, la maledizione dei piloti inglesi

Guardando al Gran Premio di questa settimana, Silverstone inoltre non ha ancora trovato il suo re: nelle ultime 6 edizioni hanno ottenuto il successo 6 piloti diversi, con 4 moto differenti. Dei vari vincitori, solo Marquez, Rossi e Rins sono in gara quest’anno: vedere un settimo nome davanti a tutti domenica sera non è perciò improbabile.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche