SBK Magny-Cours: Aegerter e Huertas al successo nelle Supersport

superbike

Edoardo Vercellesi

supersport

Il solito Aegerter vince una Gara 1 di Supersport accorciata. Bernardi fa la pole, poi manca il podio. Huertas la spunta nella Supersport 300

Nona vittoria su tredici gare per Dominque Aegerter, ormai mattatore in lungo e in largo del campionato Supersport. Lo svizzero è scattato forte dalla seconda posizione e ha conquistato una Gara 1 accorciata da diciannove a dodici giri: un brutto incidente senza gravi conseguenze occorso a Michel Fabrizio dopo la prima partenza ha obbligato la direzione gara a interrompere la corsa al primo giro, ripartendo da zero. La pausa non ha fermato l’alfiere di Yamaha Ten Kate, capace di piegare Steven Odendaal e Jules Cluzel.

Ai piedi del podio Manuel Gonzales, a cui è mancata la possibilità di attaccare i due piloti davanti nell’ultimo giro. Luca Bernardi chiude quinto dopo aver conquistato la sua prima pole position in Supersport, con il rammarico di un errore mentre si trovava secondo a metà gara. Sesta piazza per Federico Caricasulo seguito dalle Kawasaki Puccetti di Philipp Oettl e Can Oncu, top-10 anche per Raffaele De Rosa e Andy Verdoia. Kevin Manfredi archivia i punti della dodicesima posizione dopo il settimo tempo in Superpole.

leggi anche

Magny-Cours, Gara 1: Razgatlioglu vince e comanda

Adrian Huertas conferma e amplia la leadership nella classifica della Supersport 300, vincendo Gara 1 davanti a Tom Booth-Amos e Samuel Di Sora. La caduta di Bahattin Sofuoglu causata da Jeffrey Buis ha privato la corsa di due protagonisti importanti ed approfittarne sono stati Dorren Loureiro e il giovane Daniel Mogeda, giunti quarto e quinto. Unico pilota italiano a punti è Gabriele Mastroluca, buonissimo settimo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche