Valentino Rossi prima del GP Misano: "Curioso di sapere cosa pensa Dovizioso della Yamaha"

petronas

Valentino Rossi spiega cosa vuol dire correre a Misano, a pochi chilometri dalla sua Tavullia: "E' sempre speciale, voglio dare il massimo per i tifosi. Sono felice di avere Dovizioso come compagno di squadra, c'è stima reciproca, sono curioso di conoscere le sue sensazioni sulla nostra moto. Il mio ricordo più bello è la vittoria nel 2014. Sono orgoglioso di vedere Bagnaia e Morbidelli in due team ufficiali". Il GP di Misano è tutto live su Sky

MISANO, LA GARA DELLA MOTOGP LIVE

La penultima Misano della carriera di Valentino Rossi comincia in conferenza stampa, dove il 'Dottore' prova a spiegare emozioni e sensazioni di un fine settimana molto speciale. 

"Voglio dare il massimo per i tifosi"

"Misano è sempre un weekend speciale, vivo molto vicino al circuito, Tavullia è molto vicino. Sono cresciuto su questa pista come pilota. La prima volta che ho guidato una moto con una pista è stato qui a Misano nel 1992, è sempre emozionante correre qui. Dovrò dare il massimo, anche perché ci saranno i tifosi sugli spalti". Sull'ultima gara di Aragon: "Ho rivisto la gara di Aragon, Pecco è stato fantastico, ha guidato in modo incredibile. Siamo orgogliosi di Bagnaia e Morbidelli, l'anno prossimo li seguirò mentre corrono in un team ufficiale, con cui lotteranno per il Mondiale". 

Bagnaia, Rossi e Morbidelli nella sala stampa di Misano (foto da motogp.com)

"Felice di avere Dovizioso come compagno"

petronas

Dovizioso: "Essere nel box con Rossi è bellissimo"

 "Sulla carta penso di poter essere più forte qui a Misano, dato che Aragon è uno dei circuiti peggiori per me. L'anno scorso ho perso il podio all'ultimo giro, quindi questa volta ci proverò di nuovo - ha spiegato Valentino, che si troverà a dividere il box per la prima volta con Andrea Dovizioso -. Sono molto felice di avere Dovizioso come compagno, c'è stima reciproca, abbiamo un bel rapporto, ma siamo stati anche rivali. E' un nome importante per il campionato, negli ultimi anni è sempre stato uno dei piloti migliori. Sono curioso di conoscere le sue sensazioni sulla nostra moto". 

"La vittoria del 2014 il mio ricordo più bello"

vedi anche

Rossi, casco di Misano dedicato alla figlia. FOTO

"Il mio ricordo più bello a Misano? L'ultima vittoria nel 2014. Non correvamo a Misano da tanto tempo, era l'era moderna, è stata una gara molto bella con una grande battaglia - ha spiegato il 'Dottore' -. Quando ero piccolo non pensavo che sarei arrivato in 500. Era un sogno, ma non un obiettivo, correvo giorno dopo giorno senza sapere che livello avrei potuto raggiungere". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche