Moto3, GP San Marino: a Misano Libere 2 ad Acosta. Foggia 1° nella classifica combinata

Moto3

Paolo Lorenzi

Cinque italiani nelle prime sei posizioni dopo le prime due prove libere di Moto3, a Misano: in cima alla classifica combinata c'è Foggia con il tempo di 1:42.009 siglato nel primo turno. Dietro di lui lo spagnolo Acosta, poi  Fenati, Antonelli, Migno e Bertelle, principale sorpresa della giornata. Domenica la gara alle 11 live su Sky. MotoGP e Superbike ancora su Sky per i prossimi 4 anni: acquisiti i diritti fino al 2025

GP SAN MARINO, QUALIFICHE LIVE - GUIDA TV

Cinque italiani e uno stranieroFoggia chiude davanti a tutti la prima giornata di libere a Misano, poi Antonelli terzo davanti a FenatiMigno e, sorpresa, Matteo Bertelle, veneto di Monselice, scuderia VR46, giovane promessa presa dal CIVLo straniero è Pedro Acosta, secondo alle spalle di Foggia, certo un po’ meno sorprendente di Bertelle se non fosse che in prova di rado il leader del mondiale riesce a imporsi. Di solito rincorre lo spagnolo, fino alla domenica, ma stavolta è partito col piede giusto anche perché il circuito romagnolo è meno complicato degli ultimi due in cui si è corso: Silverstone e Aragon. Buon per lui, considerando che il diretto avversario in classifica, Garcia, parte da lontano col diciottesimo tempo. Detto ciò, Misano sembra tornata a essere terreno di caccia per i piloti di casa.

L'ultimo a vincere qui è stato Romano Fenati, nel secondo round del 2020. Lui come Foggia conferma uno stato di forma eccezionale (una vittoria a testa nelle ultime due gare), segno di una continuità a lungo rincorsa quest'anno e trovata solo in quest’ultimo scorcio di campionato. Tra i pioti di casa bisognerebbe aggiungere anche Tatsu Suzuki (che vive non lontano dall’autodromo) partito però in salita, un dodicesimo posto nella combinata che certo non può soddisfare il patron del suo team, Paolo Simoncelli. Protagonista di una brutta caduta al pomeriggio, Darryn Binder è stato portato in infermeria per controlli. Gli altri italiani: Nepa 17°, Riccardo Rossi 21°, Elia Bartolini (altro talento dell’Academy) 22°, Alberto Surra (diciassettenne torinese del Team Snipers) 27°.

La classifica combinata:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche