Superbike in Portogallo (Portimao): prove libere a Rea

Superbike

Edoardo Vercellesi

rea-ok

Il nordirlandese comanda entrambe le sessioni del venerdì, seguono Lowes e Gerloff. Quinto tempo per Razgatlioglu, non brillano le Ducati

ANALISI LIBERE SUPERSPORTGUIDA TV - MOTOGP, AUSTIN: LIBERE LIVE

Per Jonathan Rea, Portimao sembra essere l’ultima chance per giocarsi il titolo Superbike ad armi pari contro Toprak Razgatlioglu: il campione del mondo deve vincere e recuperare punti sul turco, sfruttando un tracciato che ama e sul quale ha svolto dei test ad agosto. L'incipit è dei migliori, con il miglior tempo in entrambe le sessioni di prove libere e un 1’41"466 che lo pone in testa al combinato. Rea si è dimostrato estremamente consistente sul passo, grazie a una simulazione fatta in FP2 con tanti giri in 1'41".

In seconda posizione troviamo un sofferente Alex Lowes, ancora alle prese con l'infortunio alla mano destra e velocissimo nel quarto settore della pista. Garrett Gerloff ha siglato il terzo tempo seguito da Leon Haslam, con Razgatlioglu quinto. Va detto che in FP1 il turco aveva segnato un 1’41”499 che gli sarebbe valso la seconda piazza nel combinato, tempo cancellato per bandiere gialle; la stessa sorte è toccata a Gerloff, che sarebbe stato più vicino a Rea. 

La migliore Ducati è quella indipendente del team GoEleven guidata da Loris Baz, sesto davanti agli ufficiali Scott Redding e Michael Rinaldi. In top-10 anche Alvaro Bautista e Andrea Locatelli, mentre gli altri italiani sono Axel Bassani dodicesimo, Samuele Cavalieri diciannovesimo e la wild card Gabriele Ruiu ventunesimo.

Superbike libere portimao

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche