MotoGP, Quartararo supera Lorenzo: adesso è il campione Yamaha più giovane di sempre

MotoGp

Michele Merlino

©Getty

Sono tante le curiosità statistiche legate a Quartararo, dopo la conquista del suo primo Mondiale in MotoGP a Misano: dopo 9 anni un pilota spagnolo non vince il titolo in top-class, è il più giovane campione per la Yamaha (battuto Jorge Lorenzo), ma soprattutto è il primo francese a vincere un Mondiale nella classe regina

FOTO. LA STAGIONE VINCENTE DI QUARTARARO

Non è stato facile il percorso di Fabio Quartararo verso il titolo mondiale. Da rookie, nel 2019, stupì tutti per la velocità in qualifica: mise a segno 6 pole e 7 podi, ma nessuna vittoria. L’ostacolo fu Marc Marquez, che quasi invariabilmente lo teneva a tiro per poi infilarlo e andare a vincere. Nel 2020, con Marquez fuori gioco per infortunio e due vittorie nelle prime due gare di campionato, il Mondiale sembrava una formalità, con la cabala che aiutava: nel 2020 il successo del numero 20 sembrava segnato nel destino. E invece no. Quartararo fece lo stesso percorso di Vinales nel 2017: vittoria nelle prime due gare, un altro successo, ma poco altro, tanto che chiuse il campionato con un modestissimo 8° posto, dichiarando, all’ultima gara, di soffrire tremendamente di sindrome compartimentale. Quest’anno, risolto il suddetto problema fisico, Quartararo ha portato il primo titolo alla Francia.

I numeri e i record di Quartararo

  • È il primo francese a vincere un Mondiale in top class
  • La Francia è la 7^ nazione che vince un Mondiale in top-class (Italia 20 titoli, Gran Bretagna 17, USA 15, Spagna 11, Australia 8, Sudafrica 1)
  • A 22 anni e 187 giorni è il 6° campione più giovane: il record è di Marc Marquez (20 anni e 266 giorni: 2013). Quartararo si piazza dietro a John Surtees (22 anni e 182 giorni nel 1962) e davanti a Valentino Rossi (22 anni e 240 giorni nel 2001)
  • È il più giovane campione per la Yamaha: batte il record di Jorge Lorenzo, campione nel 2010 a 23 anni e 159 giorni
  • È il suo primo titolo nel motomondiale. Finora 15 piloti avevano vinto solamente il titolo nella classe regina. L’ultimo era stato Casey Stoner (2007 e 2011). Con una curiosità: finora tutti i piloti vincenti solo nel Mondiale top-class erano anglofoni o italiani. L’elenco completo: Leslie Graham, Umberto Masetti, Libero Liberati, Barry Sheene, Kenny Roberts Sr., Marco Lucchinelli, Franco Uncini, Eddie Lawson, Wayne Gardner, Wayne Rainey, Kevin Schwantz, Mick Doohan, Kenny Roberts Jr., Nicky Hayden, Casey Stoner
  • È il settimo campione per la Yamaha dopo Giacomo Agostini (1975); Kenny Roberts Sr. (1978-1979-1980); Eddie Lawson (1984-1986-1988); Wayne Rainey (1990-1991-1992); Valentino Rossi (2004-2005-2008-2009); Jorge Lorenzo (2010-2012-2015)
  • Dopo 9 anni un pilota spagnolo non vince il titolo in top-class. Si interrompe la sequenza record di tutti i tempi per una sola nazione iniziata con Jorge Lorenzo nel 2012. Nel 2011 aveva vinto Stoner (Australia)
  • Il Mondiale viene assegnato il 24 ottobre. Il primo mondiale vinto da un francese si verifica nella stessa data del primo Mondiale per uno spagnolo: 24 ottobre 1999 (Alex Crivillé, Rio de Janeiro)

Marquez nella terra di Rossi

grazie rossi

Abbracci e lacrime: Valentino saluta Misano. FOTO

Non può essere definito un passaggio di consegne, visto che i due a malapena si rivolgono la parola, ma la vittoria di Marc Marquez nel giorno dell’ultima gara italiana di Valentino Rossi sa proprio, ecco, di beffa. Valentino sta inseguendo da 4 anni la sua 90^ vittoria e da un anno il suo 200° podio, due numeri tondi che suggellerebbero la sua carriera stellare. E invece che succede? Marc Marquez ottiene il suo 59° successo ed il 99° podio. È lui che fa il conto tondo: si porta a 30 vittorie e 100 podi dal suo storico rivale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche