MotoGP, Yamaha WithU 2022: la presentazione in live streaming. Data e orari

MotoGp

La presentazione della nuova scuderia WithU Yamaha RNF sarà trasmessa lunedì 24 gennaio su Sky Sport MotoGP (canale 208) e in live streaming sul sito skysport.it. La squadra è composta da Andrea Dovizioso, alla sua 15^ stagione in MotoGP, e da Darryn Binder, al debutto nella classe regina. A capo della squadra c'è il team principal Razlan Razali

TUTTE LE FOTO DELLA YAMAHA WITHU

Lunedì 24 gennaio Razlan Razali mostrerà al pubblico il suo nuovo progetto: è fissata infatti per le 16 (ora italiana) la presentazione della scuderia WithU Yamaha RNF, nuova squadra che parteciperà al Mondiale MotoGP 2022. Il team satellite della casa di Iwata sarà composto dal veterano Andrea Dovizioso, affiancato dal debuttante Darryn Binder. Il sudafricano sarà il secondo pilota dopo Miller a passare direttamente dalla Moto3 alla MotoGP. Piccola curiosità: i numeri dei due piloti del team sono speculari, Dovizioso con il 04 e Binder con il 40. La presentazione del team WithU Yamaha RNF sarà trasmessa lunedì 24 gennaio su Sky Sport MotoGP (canale 208) e in live streaming sul sito skysport.it.

Dovizioso pronto al 15° Mondiale in MotoGP

il veterano

Dovizioso: "Aspettavo da tempo una Yamaha così"

Per Dovizioso si tratta della sua 15^ stagione in MotoGP, dopo aver affrontato la seconda parte del 2021 con il team Petronas, interrompendo il suo breve periodo sabbatico. Dopo otto stagioni in Ducati, durante le quali ha combattuto più volte per il titolo con Marc Marquez, Dovi è tornato in Yamaha a partire dal GP di San Marino dello scorso anno e ha corso le restanti cinque gare del 2021 con una YZR-M1 con le specifiche del 2019. Nel Mondiale 2022 correrà con il nuovo team WithU Yamaha RNF e avrà a disposizione gli ultimi aggiornamenti, che gli permetteranno di provare a lottare per tornare al top.

Binder come Miller: dalla Moto3 alla MotoGP

Il compagno di box di Dovizioso sarà Darryn Binder, pilota 24enne sudafricano, fratello minore di Brad Binder (anche lui corre in MotoGP nel team KTM Factory Racing). Binder segue le orme di Jack Miller (pilota ufficiale Ducati), essendo saltato direttamente dalla Moto3 alla MotoGP. Pur essendo stato uno dei favoriti per il titolo nella classe leggera nel 2021, nonostante un inizio di stagione promettente, il sudafricano non è riuscito a vivere un’annata memorabile, chiudendo la stagione al 7° posto con 136 punti. Ciò non ha impedito a Razali di puntare sul pilota numero 40, la cui corporatura e lo stile di guida sembrano più adatti a una moto pesante piuttosto che alle moto leggere.