user
04 novembre 2018

Bagnaia Campione, numeri da Mondiale

print-icon

Una stagione da record per Pecco: titolo iridato Moto2, ma non solo. Quest'anno il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha scritto nuovi primati per la categoria attestandosi tra i piloti italiani di maggior successo nella classe intermedia

Gara di Moto2 in replica su Sky Sport MotoGP alle ore 13, 16, 20 e 23

BAGNAIA: LA CARRIERA - IL SUO TALENTO

FOTO: LA CRESCITA DI PECCO

SKY-VR46, IL TEAM DI PECCO

UNO  il numero guadagnato da Campione del Mondo Moto2 2018 che non potrà mostrare l'anno prossimo: passerà in MotoGP con Pramac Racing con contratto diretto Ducati Corse per le stagioni 2019-2020.

DUE  Bagnaia è il secondo italiano a laurearsi Campione del Mondo in Moto2 dopo Franco Morbidelli (2017).

TRE sono le stagioni disputate nel Motomondiale con lo Sky Racing Team VR46. Nel 2014 in Moto3, 2017 e 2018 in Moto2.

QUATTRO  il numero di podi nel 2017 all'esordio in Moto2 che gli sono valsi il riconoscimento di "Rookie of the Year", primo pilota italiano a riuscirci dall'istituzione della categoria (stagione 2010).

CINQUE  i giri più veloci in gara (3 in Moto2, 2 in Moto3).

SETTE  le pole position nel Motomondiale, 6 quest'anno in Moto2, 1 in Moto3 (nel 2016 a Silverstone).

OTTO  le vittorie in carriera nella classe Moto2. Lo stesso numero di Franco Morbidelli ed Andrea Iannone che eleggono Bagnaia, seppur ad ex-aequo, come l'italiano di maggior successo nella storia della categoria. Complessivamente è il sesto pilota più vincente della Moto2.

NOVE  il primato di vittorie stagionali per un pilota nella middle class, tuttora detenuto da Valentino Rossi (1999 in 250cc) e Marc Marquez (2012 in Moto2) che Bagnaia potrebbe eguagliare a Valencia.

QUINDICI  i piloti italiani a laurearsi Campioni del Mondo nella classe intermedia (250cc/Moto2). Prima di Bagnaia, in ordine cronologico, successi di Bruno Ruffo (2), Dario Ambrosini, Enrico Lorenzetti, Tarquinio Provini, Carlo Ubbiali (3), Walter Villa (3), Mario Lega, Luca Cadalora (2), Max Biaggi (4), Loris Capirossi, Valentino Rossi, Marco Melandri, Marco Simoncelli e Franco Morbidelli.

DICIOTTO  le gare fin qui disputate concluse sempre in zona punti, l'unico a riuscirci quest'anno insieme a Miguel Oliveira.

VENTUNO  anni e 294 giorni: Bagnaia è il nono pilota più giovane della "middle class" a laurearsi Campione del Mondo.

VENTIQUATTRO  i titoli mondiali vinti da piloti italiani nella classe intermedia (250cc/Moto2) dal 1949 ad oggi.

VENTINOVE  le gare consecutive sempre in zona punti da parte di Bagnaia, terzo di tutti i tempi in Moto2 preceduto dai soli Dominique Aegerter (33) e Mika Kallio (31).

QUARANTADUE è il numero di gara scelto da Bagnaia per questo biennio trascorso in Moto2 con lo Sky Racing Team VR46. In precedenza ha corso nel Motomondiale con il 4 (2013), 21 (2014-2016), mentre in MotoGP correrà con il 63.

CENTOQUATTRO  i Gran Premi disputati nel Motomondiale. Quest'anno in Aragona ha raggiunto il traguardo del 100° gettone di presenza nella serie iridata tra Moto2 e Moto3.
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi