02 gennaio 2017

Dakar 2017. Vincono Al-Attiyah e De Soultrait

print-icon
tob

Toby Price alla partenza della Dakar 2017

Iniziata la Dakar 2017. La prima tappa ha portato i concorrenti da Asuncion, in Paraguay, a Resistencia, in Argentina. Nelle auto vince Al-Attiyah con la Toyota, nelle moto la sorpresa è De Soultrait. Ecco il racconto delle fasi salienti della giornata 

Ore 16.25 - Nasser Al-Attiyah si aggiudica la vittoria della prima speciale della Dakar 2017! Il pilota Toyota arriva davanti alla Ford di Xavier Pons e alla Hilux di Nani Roma. Quarta la prima Peugeot 3008 DKR, quella di Carlos Sainz. Sesto Loeb, dodicesimo Peterhansel. 

Ore 16.00 - Al rilevamento cronometrico, Sebastien Loeb passa con 49" di ritardo dalla Toyota di Al-Atiyah. Il francese è ben consapevole - dopo la prima esperienza del 2016 - che la Dakar si vince metro per metro, non nelle prime tappe.

Ore 15.42 - Bel gioco di squadra di De Villiers, che traina la Toyota del principe del deserto per il prosieguo del trasferimento

Ore 15.35 - Nonostante avesse accusato un problema tecnico sulla sua Hilux, Al-Attiyah è stato ugualmente per ora il più veloce nella prova speciale, precedendo Nani Roma e la Peugeot 3008 DKR di Carlos Sainz

Ore 15.30 - Colpo di scena! Principio di incendio sulla Toyota di Nasser Al-Attiyah!Fortunatamente il tutto è avvenuto quando il principe del deserto stava concludendo la prova speciale

Ore 15.06 - È iniziata la Dakar 2017 anche per le auto! Ad aprire le danze è Stephane Peterhansel, seguito dalla Toyota Hilux di Nasser Al-Attiyah e dal sudafricano Giniel De Villiers

Ore 13.45 - De Soultrait su Yamaha si aggiudica la prima tappa della Dakar 2017, precedendo Pedrero e Brabec. Ora i piloti sono attesi da un lungo tratto di trasferimento prima di arrivare a Resistencia, in Argentina.

Ore 13.04 - Alessandro Botturi su Yamaha conclude il tratto cronometrato. Per l'italiano undicesimo tempo provvisorio, a +1'11'' da Pedrero Garcia

Ore 13.01 - Anche le auto si avvicinano alla partenza della prova speciale. Ad aprire le danze sarà il campione in carica, Mister Dakar, Stephane Peterhansel, sullaPeugeot 3008 DKR.

Ore 12.56 - Cambio al vertice: Juan Pedrero Garcia passa al comando della classifica di giornata, rifilando 12 secondi ad uno scatenato Brabec

Ore 12.46 - Problemi per Joan Barreda Bort, ma poi che rimonta! Lo spagnolo accusa un inconveniente di naturatecnica alla sua moto, che si spegne durante l'attraversamento di un fiume. Passa qualche minuto prima che lo spagnolo riesca a farla ripartire, dopodiché diventa una furia recuperando il perduto e chiudendo a soli 1822 da Babrec.

Ore 12.41 - Iniziano ad arrivare al traguardo della prova speciale i primi motociclisti. Per ora, il miglior tempo è di Ricky Brabec: lo statunitense precede Gerard Farres Guell su KTM e Adrien Van Beveren, a 34 e 48 secondi di distacco. Distanti due big come Price - +1'11 - e Rodrigues - + 2'13

Ore 12.34 - Problemi per Helder Rodrigues. Il portoghese della Honda, al primo rilevamento cronometrico, accusa già un ritardo di 1'50'' dal leader, lo statunitense Brabec. Ritardo anomalo, dato che gli altri competitors sono tutti amalgamati in una manciata di secondi

Ore 12.28 - Con il numero 18 prende il via anche il primo dei nostri connazionali:Alessandro Botturi, in sella alla sua Yamaha

Ore 12.00 - Ed è Toby Price, il vincitore dell'edizione 2016, a dare il via alle danze alla Dakar su due ruote. In sella alla sua KTM, il pilota dovrà affrontare agguerritissimi e motivati concorrenti. 

Powered by automoto.it

Tutti i siti Sky