Porsche Mission E, spiato il primo test

Motori
PANAMERE_ELETTRICA

Porsche ha iniziato la fase di test della Mission E, la futuristica vettura elettrica che vedrà la luce entro la fine del decennio

La Porsche Mission E inizia a prendere forma. Quella che si propone come più agguerrita rivale della Tesla Model S è stata immortalata – sotto le mentite spoglie della Panamera – nel segretissimo test-track del gruppo Volkswagen nel nord della Lapponia.

La Mission E, presentata in occasione del Salone di Francoforte 2015, è la prima berlina sportiva elettrica della casa tedesca, e le prestazioni dichiarate dal brand sono davvero interessanti: da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi, con lo scatto da 0 a 200 bruciato in meno di 12. L’auto implementa la tecnologia derivata dalla 919 Hybrid, prototipo di categoria LMP1 impiegato nel WEC e vincitore delle ultime due edizioni della 24 Ore di Le Mans.

L’energia elettrica è immagazzinata in batterie agli ioni di litio, e grazie all’utilizzo di corrente a 800V, l’80% della ricarica può essere completata in appena 15 minuti. L’autonomia complessiva della Mission E dichiarata da Porsche è di circa 530 km.

Powered by automoto.it

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport