13 maggio 2017

F2, il piatto è ghiotto ma si abbuffa Leclerc

print-icon
Cha

Charles Leclerc, Montmelò (Spagna 2017) - Foto: Leclerc Official Twitter

In Spagna vince Leclerc, seconda piazza per Ghiotto che è anche secondo in classifica generale, a 29 punti dal leader assoluto. Appuntamento a domani per la sprint race

Al Montmelò partenza molto aggressiva di Leclerc (avviatosi dalla pole) e Ghiotto. Dopo mezzo giro di duello serrato il pilota monegasco della Ferrari Academy prende il largo e già dopo otto tornate effettua la sosta obbligatoria ai box, cedendo di nuovo la posizione al veneto.

Brutta partenza invece per l'altro italiano Fuoco, rimasto a centro gruppo dopo il via dalla quarta fila e poi messo k.o. prima da un contatto di gara con Markelov, poi da un secondo contatto con penalità e infine da un secondo rientro ai box: chiuderà quattordicesimo.

Al nono giro si ferma anche Ghiotto, ma quando i due battistrada rientrano, Canamasas si arresta in pista per problemi elettrici: la virtual prima e poi la safety car annullano i distacchi e per chi se n'era andato con le gomme dure (Albon e Rowland) tutto diventa complicatissimo. All'arrivo Leclerc è ancora primo e fa esultare la Ferrari Academy e il team Prema. Ma c'è molta Italia sul podio grazie alla seconda piazza di Ghiotto che è anche secondo in classifica generale a 29 punti dal leader assoluto, quel Charles Leclerc autentico schiacciasassi e predestinato.

Markelov, ottavo, partirà dalla prima piazzola in gara due domani. Ma attenzione, sono previste sanzioni da parte della commissione gara per una cattiva applicazione da parte di alcuni piloti della virtual safety car. E questo potrebbe ancora modificare la griglia di partenza della sprint race.

Tutti i siti Sky