Caricamento in corso...
28 giugno 2017

L'Italia che va: quanti sorrisi, anche dal mondiale Endurance

print-icon
Can

Niccolò Canepa, (Yamaha 2017) - Foto: Canepa Official Twitter

In MotoGP Valentino Rossi con quella di Assen fa 115 vittorie nel motomondiale e Andrea Dovizioso è il nuovo leader della top class. Franco Morbidelli in Olanda ancora davanti a tutti in Moto2 mentre Marco Melandri torna re in SBK a Misano. E cosa dire di un monumentale Tony Cairoli in testa al mondiale MXGP? Ma c'è dell'altro

Italiani al top dappertutto nelle due ruote. Rossi, Morbidelli e Fenati nel motomondiale ad Assen, rispettivamente primo in MotoGP, primo in Moto2 e secondo in Moto3. Con Andrea Dovizioso a guidare la classifica della top class.
Marco Melandri che riemerge dal buio di un anno di stop, dopo la deludente esperienza in Aprilia MotoGP e torna alla vittoria a Misano con la Ducati Panigale in SBK. Fantastico.
E cosa dire di quel talento immenso che è Tony Cairoli? Il siciliano, dopo otto mondiali cross vinti, guida la classifica della MXGP ed è reduce dalla fantastica vittoria nel GP di Lombardia ad Ottobiano. E’ ancora presto, ma è impossibile non pensare al titolo 2017.

Però, c'è un altro italiano vincente nelle due ruote. E' Niccolò Canepa, genovese classe 1988, già vincitore superstock 1000 Cup con Ducati nel 2007 (oggi ha titolazione mondiale) e pilota del team Pramac MotoGP nel 2009.
Quest'anno ha colto tre vittorie in quattro gare nel mondiale endurance, che si corre dividendo una big bike (per lui la Yamaha R1 del team francese GMT94) con due compagni: nel suo caso Mike di Meglio ,ex MotoGP, e David Checa, forte specialista Endurance e fratello di Carlos, vecchia conoscenza del motomondiale e già campione del mondo SBK.

La stagione per Canepa sta andando alla grande. Dopo la vittoria nella prestigiosa 24 ore di Le Mans, seguita dalla 8 ore di Oschersleben, ecco ora la 8 ore dello Slovakia Ring. Adesso il mondiale EWC è apertissimo, con il team GMT94 ad un solo punto dietro il S.E.R.T. Suzuki Endurance Racing Team, avanti di 26 punti all'altra squadra Yamaha YART.

Tutto si deciderà il prossimo 30 luglio con la spettacolare 40esima edizione della 8 ore di Suzuka, una corsa che per le case giapponesi vale quasi (o forse addirittura di più) di un titolo mondiale in MotoGP. I punti assegnati saranno doppi visto il prestigio dell'appuntamento, al via del quale ci sarà anche Jack Miller con la Honda, sostenuta ufficialmente dalla casa, assieme ad altri piloti del motomondiale e della SBK (Aegerter, Bradl, A. Lowes, Van der Mark, Guintoli, Tsuda, Kyonari, Haslam, Nakasuga etc).

Il Fim EWC Endurance World Championship è tutto su Eurosport, canali 210 e 211 della piattaforma Sky.